ll sesso fa bene, parola di ministro

Schermata 2013-05-22 a 11.04.14

Il sesso fa bene, alla salute ed alla coppia. Parola di ministro. Singolare iniziativa quella  del premier turco Recep Tayyip Erdogan. Il ministero della Famiglia di Ankara, guidato dal solo ministro donna dell’esecutivo , Fatma Sahin,  ha pubblicato un opuscolo su «Matrimonio e Salute» che contiene una sorta di manuale del sesso felice.

La condizioni affinchè si possa godere di tutti i benefici della vita sessuale, è che l’amplesso si realizza tra coniugi regolarmente sposati. L’elenco dei vantaggi è lungo: una vita sessuale regolare e intensa ritarda l’invecchiamento, rafforza il sistema immunitario, previene l’aumento di peso, protegge la salute cardiovascolare, allontana l’insonnia, rafforza le ossa, tonifica il corpo, riduce i dolori mestruali. Combatte il mal di testa.

Da evitare assolutamente, secondo il manuale, i rapporti extraconiugali, i cattivi odori, l’imposizione dei rapporti sessuali al partner quando si è ubriachi.

Niente insulti, accuse, atteggiamenti offensivi. Anzi, spiega l’opuscolo, è necessario il «rispetto reciproco», bisogna cercare di rispondere alle aspettative sessuali dell’altro, evitando «la monotonia», e dedicarsi con attenzione ai preliminari. Aiuta anche, per una buona relazione sessuale, un rapporto affettuoso prima, durante e dopo: espressioni di amore e apprezzamento, abbracci, carezze, baci. E ci vuole «pazienza e comprensione», in particolare quando l’altro è ammalato o soffre di disfunzioni sessuali, raccomanda il ministero.

Su un punto forse il manuale dei servizi della signora Satih potrebbe non essere del tutto condiviso dal capo del governo. È quando raccomanda ai coniugi di decidere insieme un «adeguato» metodo contraccettivo. Erdogan si è più volte scagliato contro l’aborto.

L’anno scorso ha perfino minacciato di vietarlo. E chiede alle donne turche di avere almeno tre figli. La Turchia ha 75 milioni di abitanti, ma Erdogan ne vorrebbe 100 milioni per il 2030 per contribuire a fare entrare il Paese nel club dei primi dieci del mondo.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Lavoro, oggi incontro con le parti sociali. Bonanni: "Si alla staffetta generazionale"

Next Article

Scuola, un nuovo concorso? Carrozza: "Lo vedremo"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".