Maturità 2.0 annuncio su YouTube

gelma-180x140.jpgSi aspettavano una circolare, invece si sono visti arrivare il ministro direttamente sugli schermi dei loro computer. Quest’anno Mariastella Gelmini ha sorpreso tutti annunciando le materie dei secondi scritti della Maturità (quelli che cambiano in base agli indirizzi degli istituti) con un video sul suo canale YouTube inaugurato qualche mese fa.
Seduta nel suo studio, top nero e giacca grigia, la ministra più contestata (è il destino comune dei ministri dell’istruzione) si rivolge direttamente ai ragazzi ed elenca quello che li aspetterà al momento della seconda prova.
Inizia dai licei: latino per il liceo classico; matematica per lo scientifico; lingua straniera per il linguistico; pedagogia per il pedagogico; elementi di architettura per l’artistico. Poi va aventi con gli istituti tecnici e professionali: economia aziendale per l’indirizzo ragionieri; tecnologia delle costruzioni per l’indirizzo geometri; informatica generale e applicazioni gestionali per tecnici commerciali per programmatori; lingua straniera per periti aziendali e corrispondenti in lingue estere, progettazione grafica per tecnico della grafica pubblicitaria; disegno professionale per tecnico dell’abbigliamento e della moda. Ancora gli istituti tecnici e professionali tecnici industriali: sistemi elettronici automatici per l’indirizzo elettronica e telecomunicazioni; disegno, progettazione e organizzazione industriale per l’indirizzo meccanica; tecnologie chimiche industriali, principi di automazione e di organizzazione industriale per l’indirizzo chimico.
Ma il ministro pone anche una questione a cui dice di tenere particolarmente: quella della terza prova della Maturità. “Mi piacerebbe che in un futuro molto vicino la terza prova della maturità fosse valutata con criteri particolarmente oggettivi – spiega infine la Gelmini – sulla falsariga dei test internazionali”. Sottolinea insomma la necessità di uniformare gli standard di qualità nella scuola e quindi anche negli esami di Maturità, propone dei test che abbiano queste caratteristiche e pieno stile 2.0 chiede agli utenti di dire la loro.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Per studenti torinesi: Premio Letterario Inner Wheel

Next Article

Al conservatorio di Napoli si parla di musica contemporanea

Related Posts
Leggi di più

Muore in un incidente prima della discussione della tesi ma l’università precisa: “Non era in programma nessuna laurea”

Giallo sulla morte di Riccardo Faggin, studente di 26 anni iscritto alla facoltà di Scienze infermieristiche dell'Università di Padova. Si è schiantato contro un albero a pochi metri da casa dove era tutto pronto per festeggiare la sua laurea. Ma l'ateneo ha precisato che il suo nome non era nell'elenco dei laureandi.