Ecco le dieci professioni più stressanti al mondo nel 2016

Il lavoro più stressante? Quello del militare, seguito a ruota dal pompiere, il pilota di linea e il poliziotto. Lo rivela il sito sito CareerCast, piattaforma americana per la ricerca di lavoro online, che ha stilato la classifica dei lavori più e meno stressanti. Basandosi su un paniere di duecento lavori differenti, li ha valutati a partire da queste discriminanti: numero di trasferte, flessibilità delle scadenze, esposizione al pubblico, competitività, esigenze fisiche, condizioni ambientali, rischi diretti e collaterali, interazione con il pubblico, potenziale di crescita professionale e retribuzione annua. Per ogni aspetto valutato è stato assegnato un punteggio da zero a dieci, ponderando la valutazione in base all’incidenza della singola discriminante rispetto al lavoro analizzato. A chiudere la top ten troviamo giornalisti e tassisti.
Se invece leggiamo la classifica in maniera inversa scopriamo che gli analisti informatici, gli ecografisti e i professori universitari possono ritenersi i più furtunati: a queste categorie spetta infatti il valore totale più basso in fatto di stress legato lavoro.
Ecco la classifica ufficiale delle dieci professioni più stressanti del 2016
Militare (salario medio $27,936)
Pompiere (salario medio $45,970)
Pilota di linea (salario medio $103,390)
Poliziotto (salario medio $58,630)
Coordinatore di eventi (salario medio $46,490)
PR (salario medio $55,680)
Manager (salario medio $102,750)
Editore (salario medio $29,010)
Giornalista (salario medio $37,200)
Tassista (salario medio $23,210)
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il 18 e 19 gennaio gli studenti rinnovano il Viaggio della Memoria

Next Article

Niente DIS-COLL ai ricercatori precari, Miur: "Sono personale in formazione, non lavoratori"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".