L’Aquila chiama, Roma risponde

giannialemanno.jpgDopo l’intensa giornata di ieri, trascorsa tra i campi della Protezione Civile e le strade dell’Aquila piene di calcinacci e case pericolanti, verso sera alcuni di noi si sono rimessi in macchina per fare ritorno a Roma. Sulla strada ci siamo fermati, per fare un break, alla stazione di servizio di Civita Nord, a pochi chilometri dal confine tra Abruzzo e Lazio, e lì abbiamo incontrato il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno. “Corriereuniv” ha colto quest’occasione per raccogliere una, seppur breve e fugace, testimonianza a caldo del primo cittadino romano.
Il sindaco indossava la felpa della Protezione Civile con lo stemma del Comune di Roma, il che ci ha fatto presumere una spedizione nei luoghi del terremoto: difatti Alemanno stava proprio tornando nella Capitale dopo una visita nei campi allestiti dalla Protezione Civile per gli sfollati.
Sindaco Alemanno: cosa ha trovato in Abruzzo?
“La gente è scossa e la situazione è decisamente tragica; è necessario un immediato piano di aiuti che risollevi l’Abruzzo sul piano economico affinché la vita possa essere pian piano ricostruita e possa ricominciare”.
Cosa si può fare concretamente?
“Quello che occorre fare, ora, è una ricostruzione studiata degli edifici e della città intera. Bisognerà studiare appositamente un nuovo piano regolatore che includa delle tecniche moderne per la costruzione degli edifici diverse da quelle usate in precedenza. Ovviamente questo verrà dopo un rilancio dell’economia della città e della Regione”.
Questa tragedia si poteva evitare?
“Con una tempestiva opera preventiva forse non si sarebbe avuta la catastrofe di vite che c’è stata per gli innumerevoli crolli. La prevenzione sarà sicuramente un fattore da tenere in primissimo conto nel piano di ricostruzione e uno strumento indispensabile per costruire un futuro migliore”.
Intanto il Comune di Roma, su disposizione del sindaco Gianni Alemanno, ha già attivato un conto corrente sul quale è possibile versare le sottoscrizioni a favore delle popolazioni colpite dal sisma.
Il codice IBAN è IT45M0300205117000401124128
Presso la frazione di San Vittorino (Aq) è operativo il campo base del Comune di Roma, coordinato dall’Ufficio Extradipartimentale di Protezione Civile.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

L'Aquila, Di Orio allestisce un rettorato provvisorio

Next Article

Commessi e responsabili da nord a sud

Related Posts
Leggi di più

Picchiavano i compagni di classe e postavano i video su Telegram: sei bulli finiscono in manette. “Violenze anche davanti ai professori”

Indagine dei carabinieri in provincia di Milano che ha portato all'arresto di sei studenti di un'istituto superiore accusati di violenze e maltrattamenti nei confronti dei loro compagni di classe. I video delle violenze venivano postate sulle chat di Telegram dove in pochi giorni hanno raggiunto le 100mila visualizzazioni. I pestaggi avvenivano addirittura in aula sotto gli occhi dei docenti.