L’anno più caldo? Il 2011 è al terzo posto

Il 2011 si classifica al terzo posto tra gli anni più caldi dal 1800 ad oggi, alla pari col 2000. Ad attestarlo sono i rilevamenti della Banca dati del Gruppo di climatologia storica dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Isac-Cnr) di Bologna.

L’anno appena concluso ha fatto registrare un’anomalia di un grado sopra la media del periodo di riferimento 1971-2000. A contribuire a questo record sono state soprattutto la primavera e l’autunno (rispettivamente quinta e quarta più calde degli ultimi due secoli) ed i mesi di aprile e in particolare settembre (rispettivamente terzo e secondo più caldi).

Oltre a essere stato un anno molto caldo il 2011 è risultato anche abbastanza secco, con un 13% di precipitazioni in meno rispetto alla media di riferimento, che lo colloca al 20-esimo posto tra gli anni meno piovosi dal 1800 ad oggi. Di seguito la graduatoria, dal primo al 15-esimo, che vede in testa come anno più caldo il 2003. A seguire: 1994; 2000; 2011;2007;2001;2002; 2009; 2008; 2006; 1997; 1999; 1990; 1998; 2004.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Premio in memoria di Giuseppe D'avanzo

Next Article

Cnr, gioco d'azzaro coinvolti 4 italiani su 10

Related Posts
Leggi di più

Comincia l’autunno caldo: studenti sabato di nuovo in piazza

Sabato 8 ottobre a Roma scenderanno in piazza anche l'Unione degli Universitari e la Rete degli Studenti Medi alla manifestazione indetta dalla Cgil. Diritto allo studio scolastico e universitario, politiche ambientaliste immediate, lavoro stabile e retribuito le richiesta al nuovo governo.
Leggi di più

Tocca il seno a una studentessa di 11 anni: arrestato prof di scuola media

E' successo in un istituto statale di Caltanisetta. La ragazza aveva raccontato delle molestie subite ad una docente che si era rivolta alla vicepreside della scuola che però non aveva allertato le forze dell'ordine. Il prof adesso si trova ai domiciliari con l'accusa di violenza sessuale.