#labuonascuola arriva alla Camera: ecco il testo del ddl

“Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”. Finalmente arriva alla Camera il Disegno di Legge su #labuonascuola. Il testo ha data 27 marzo, ed è stato presentato dai ministri dell’Istruzione Stefania Giannini, dal ministro per la semplificazione e pubblica amministrazione Marianna Madia e il ministro per l’economia e le finanze Pier Carlo Padoan.
“Il disegno di legge intende disciplinare l’autonomia delle istituzioni scolastiche dotando le scuole delle necessarie risorse umane, materiali e finanziarie e degli strumenti necessari a realizzare le proprie scelte formative ed organizzative. Le disposizioni in oggetto sono volte a garantire la massima flessibilità, diversificazione, efficienza ed efficacia del sistema scolastico attraverso un uso ottimale delle risorse e delle strutture e all’introduzione di tecnologie innovative in raccordo con le esigenze del territorio”. Queste le prime parole del ddl e le finalità per la scuola. Vedremo se il parlamento, come promesso da Renzi e Giannini, riuscirà ad approvarlo in legge in tempo per l’assunzione dei precari e per l’inizio dell’anno scolastico.
Scarica il testo completo qui 17pdl0029700

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Istat, la disoccupazione torna a salire

Next Article

Guardo il mio programma e poi comincio a studiare

Related Posts
Leggi di più

Seggi elettorali, Cittadinanzattiva: “L’88% ancora nelle aule. E la maggior parte dei comuni non vuole spostarli”. L’appello

Le amministrazioni che hanno deciso di continuare a votare nelle scuole lo fanno per diversi motivi. In primis, la mancanza di luoghi pubblici o privati aventi le caratteristiche richieste. Cioè: senza barriere architettoniche, con servizi igienici e spazi per alloggiare le forze dell'ordine e in prossimità dell’elettorato resident