La Sun si presenta ad aprile

“ApriLE FACOLTÀ”. Con questo slogan la Seconda Università di Napoli ha dato il via alla manifestazione di Orientamento rivolta ai potenziali nuovi iscritti dell’ateneo: una serie di incontri che si stanno tenendo nel corso del mese di aprile nelle città campane in cui hanno sede le diverse facoltà (prossime date: Aversa, Ingegneria 16 aprile – Architettura 17 aprile; S. Maria C.V., Lettere e Filosofia 16 aprile – Giurisprudenza 17 aprile; Napoli, Medicina e Chirurgia 21 aprile; Caserta, Medicina e Chirurgia, 22 aprile)
Le porte della Sun si riaprono: si tratta, infatti, della seconda edizione dell’iniziativa. Aule, biblioteche, mostre e laboratori delle diverse Facoltà ospiteranno gli aspiranti universitari. “ApriLE FACOLTÀ”, la manifestazione di orientamento del Secondo Ateneo, già lo scorso anno riscosse numerosi consensi. Una presentazione ufficiale, Facoltà per Facoltà, della propria offerta didattica, ma soprattutto la possibilità per tutti i futuri studenti universitari di visitare le strutture dell’Ateneo.
Una manifestazione rivolta agli studenti degli ultimi due anni degli Istituti superiori, accolti dai presidi e dal rettore, ai quali saranno illustrati in ogni Facoltà i corsi di laurea attivati nei loro molteplici aspetti: obiettivi formativi, modalità di accesso, discipline di studio (di base e caratterizzanti), attività di laboratorio, attività specifiche della sede, prospettive di lavoro.
Gli studenti avranno modo di ascoltare relazioni e/o di visitare le strutture didattiche e di ricerca. In diversi laboratori , inoltre, i giovani avranno modo di assistere e partecipare attivamente ad esperimenti scientifici. In alcune sedi saranno guidati anche da loro colleghi universitari, che potranno intervistare sentendo così, direttamente da loro, impressioni e giudizi su tutto ciò che riguarda gli studi e la vita in Facoltà.
Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Parma, lunedì niente lezioni

Next Article

Con Roma Tre la Cina è più vicina

Related Posts
Leggi di più

Ricerca, online il bando del Ministero per finanziare i progetti di interesse nazionale. Messa: “Pronti 749 milioni di euro”

E' online il bando, finanziato in parte con le risorse del PNRR, che stanzia quasi 750 milioni di euro per lo sviluppo della ricerca italiana. Dei 749 milioni, circa 223 milioni - il 30% del totale - sono destinati a progetti presentati da professori o ricercatori con meno di 40 anni. Il ministro Messa: "Vogliamo incentivare i giovani a sviluppare ambiziosi progetti di ricerca di base".
Leggi di più

Percorsi di studio “transnazionali” e un’unica carta dei diritti per gli studenti: ecco l’università “europea” immaginata dalla ministra Messa

Dopo 23 anni dalla Dichiarazione di Bologna, i ministri europei dell'Università si sono ritrovati a Parigi per ridisegnare il futuro dell'istruzione accademica. La ministra Maria Cristina Messa: "Obiettivo è creare un'offerta transnazionale, internazionalizzando i percorsi di studio e disponendo una carta europea dello studente".