La Sapienza: 60 tirocini per neolaureati

L’Università La Sapienza di Roma promuove 60 tirocini nel settore chimico, farmaceutico e biotecnologico.

L’Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con la Fondazione Noopolis, promuove la selezione di 60 neo-laureati di tutte le Università italiane per svolgere un tirocinio presso Centri di ricerca europei del settore chimico, farmaceutico e biotecnologico.
Requisiti fondamentali:
•    essere in possesso di una Laurea – Vecchio Ordinamento o Nuovo Ordinamento – in Chimica, Farmacia o Biotecnologie;
•    aver conseguito la laurea da non più di 18 mesi alla data della scadenza del presente bando, con una votazione non inferiore a 105/110;
•    non essere iscritti a Scuole di Specializzazione universitarie, a corsi universitari di Master o Dottorato di Ricerca al momento della presentazione della domanda e sino alla conclusione del tirocinio;
•    non aver superato, alla scadenza del presente bando, i 27 anni;
•    aver svolto una tesi sperimentale in un laboratorio chimico o farmaceutico o biotecnologico;
•    avere una buona conoscenza della lingua inglese che sarà verificata mediante un test gratuito;
•    essere cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea oppure, se cittadini non comunitari, essere residenti in uno Stato membro dell’UE;
•    non essere residenti o cittadini del Paese in cui si intende svolgere il tirocinio;
•    non usufruire contemporaneamente di altri contributi alla mobilità su fondi comunitari o d’Ateneo;
•    non avere già usufruito di o rinunciato a (dopo aver firmato l’accettazione della destinazione) contributi Leonardo da Vinci;
•    non intrattenere un rapporto di lavoro dipendente al momento della presentazione della domanda e fino alla conclusione del tirocinio. Le collaborazioni coordinate e continuative e le collaborazioni a progetto non sono considerate rapporti di lavoro dipendente.
Gli stage inizieranno il giorno 30 ottobre 2010 ed avranno la durata di 24 settimane.
Tutte le spese di viaggio, alloggio, vitto e trasporti locali effettivamente sostenute – e debitamente documentate – dai partecipanti durante il tirocinio saranno rimborsate.
L’importo massimo rimborsabile ammonta, per 24 settimane, a un totale di 4.418,00 euro.
I 60 partecipanti potranno inoltre usufruire di un contributo pari a € 291,00 per un corso di lingua inglese, da  frequentare prima della partenza per il tirocinio assegnato.
La domanda di partecipazione dovrà essere compilata entro le ore 24,00 del 31 marzo 2010 sul sito della Sapienza.
Per la consultazione del bando on-line visitare il sito di Unipharmagraduates.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Bnl: porte sempre aperte

Next Article

Un futuro da spendere

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.