La rassegna stampa di martedì 09 febbraio

Scuola, Università e Ricerca: ecco gli articoli selezionati questa mattina dalla redazione del Corriere dell’Università.
Corriere della Sera – Bullismo su Internet e le parole da cancellare – Oggi è il Safer Internet day, la giornata dedicata all’insegnamento nelle scuole delle buone pratiche per difendersi dal cyberbullismo e dalle altre trappole della Rete.
Italia Oggi – Consigli di classe con straordinari – Una sentenza del tribunale di Torino apre a rimborso per straordinario nel caso in cui i consigli di classe superino, nel complesso, le 40 ore mensili.
Il Giornale – Il professore 67 enne appena assunto ma già pensionato – Succede nella provincia di Pordenone, dove, dopo 48 anni da docente precario, un professore di matematica e fisica è stato assunto a tempo indeterminato dal Miur, peccato però che l’anziano prof abbia già raggiunto l’età pensionabile.
Corriere della Sera – Grande distribuzione, oltre 650 offerte – Centinaia i posti attualmente a disposizione per diplomati e laureati nella Gdo.
La Repubblica – Montessori alla riscossa: la scuola del royal baby rilancia il metodo italiano – La scuola frequentata dal figlio di William e Kate, eredi del trono d’Inghilterra, riscopre il metodo Montessori.
Il Manifesto – Lo sciopero alla rovescia dei precari – Incrociano le braccia, ma solo nell’immagine stampata sulla loro maglietta: la curiosa (e rispettosa del lavoro) protesta dei ricercatori universitari in risposta a quanti sostengono che il loro non è lavoro, ma semplice formazione.
La Repubblica – Einstein aveva ragione, ecco le onde gravitazionali – Osservata la fusione di due buchi neri e la produzione delle cosiddette onde gravitazionali: che sia la definitiva conferma di una delle più discusse tesi einsteniane?

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Medicina, la maggioranza degli studenti è a favore della riduzione dei posti

Next Article

Graduatorie chiuse il prossimo 10 febbraio. Gli studenti: "Scelta irresponsabile del MIUR"

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).