La rassegna stampa di giovedì 22 ottobre

Il Giorno – Ai prof 500 euro, ma devono presentare gli scontrini – Per usufruire del bonus da 500 euro per l’autoformazione, i docenti italiani dovranno giustificare le proprie spese. Dai libri ai concerti, fino alle rappresentazioni teatrali e i corsi di formazione: tutti i settori validi per spendere il bouns da 500 euro.
La Nazione – L’alcol test adesso entra in classe. Controlli obbligatori per i prof – Saranno obbligatori i controlli per verificare eventuali abusi di alcol nei riguardi di docenti. La misura che fa discutere.
Il Gazzettino – Tasse Universitarie, lo IUAV l’Ateneo più caro – L’università di Venezia si aggiudica la prima posizione tra quelle più costose in Italia; all’opposto, l’Ateneo dell’Aquila si conferma il meno dispendioso con i suoi 21 euro di tasse (costo bassissimo dovuto, chiaramente, alle difficoltà ancora presenti dopo il terremoto).
Panorama – Alzheimer: l’emergenza del secolo – La sindrome che colpisce milioni di uomini e donne in tutto il mondo sta diventando una vera e propria priorità in campo medico e scientifico. Ad oggi, tuttavia, una cura definitiva appare ancora lontana. Il focus sulla sindrome d’Alzheimer e lo stato attuale delle ricerche scientifiche nell’articolo di Panorama.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Dal 19 al 24 ottobre è la settimana della lingua italiana nel mondo

Next Article

Tasse universitarie, Italia al terzo posto in Ue dopo Inghilterra e Paesi Bassi

Related Posts
Leggi di più

Picchiavano i compagni di classe e postavano i video su Telegram: sei bulli finiscono in manette. “Violenze anche davanti ai professori”

Indagine dei carabinieri in provincia di Milano che ha portato all'arresto di sei studenti di un'istituto superiore accusati di violenze e maltrattamenti nei confronti dei loro compagni di classe. I video delle violenze venivano postate sulle chat di Telegram dove in pochi giorni hanno raggiunto le 100mila visualizzazioni. I pestaggi avvenivano addirittura in aula sotto gli occhi dei docenti.