La pedagogia di Dewey in un seminario al Benincasa

Giovedì 21 maggio alle ore 15,30 presso l’ Aula Magna dell’Università Suor Orsola Benincasa, si svolgerà il seminario dedicato al tema “La pedagogia di John Dewey -Educazione, società e politica”.
L’ incontro si colloca nell’ambito del ciclo di seminari interdisciplinari su “Il pensiero di John Dewey tra psicologia, filosofia e pedagogia” organizzati in occasione del 150° anniversario della nascita di Dewey dall’ Università Federico II di Napoli in collaborazione con l’ Università Suor Orsola Benincasa e l’ Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e con il contributo della Regione Campania ed il patrocinio del Comune e della Provincia di Napoli.
L’iniziativa aprirà con i saluti di Lucio d’Alessandro, preside della Facoltà di Scienze della Formazione del Suor Orsola e di Corrado Gabriele, Assessore Regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, e verrà presieduta da Ornella De Sanctis, professore ordinario di Pedagogia generale e sociale all’Università Suor Orsola Benincasa.
Interverrà Giuliano Amato per discutere del rapporto tra sviluppo sociale, istanze politiche ed emergenze educative con tre grandi pedagogisti italiani: Gaetano Bonetta preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Chieti, Enricomaria Corbi, professore ordinario di pedagogia generale presso l’Università Suor Orsola Benincasa, Vincenzo Sarracino, professore ordinario di pedagogia generale e sociale presso la Seconda Università di Napoli.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

L’Accademia di Napoli presenta "OrientArti"

Next Article

Festival del mito all'ateneo etneo

Related Posts
Leggi di più

Si laureano prima ma guadagnano di meno rispetto agli uomini: la vita in salita delle donne dopo la fine dell’università

Presentato a Bologna il "Rapporto tematico di genere” realizzato dal Consorzio interuniversitario AlmaLaurea. Le donne rappresentano il 60% dei laureati italiani, finiscono in corso il ciclo di studi ma guadagnano anche il 20% in meno rispetto ai colleghi maschi. La ministra Messa: "Stop alle discriminazioni. Incentivi a quelle aziende che portano avanti politiche di uguaglianza di genere".
Leggi di più

Ricerca, online il bando del Ministero per finanziare i progetti di interesse nazionale. Messa: “Pronti 749 milioni di euro”

E' online il bando, finanziato in parte con le risorse del PNRR, che stanzia quasi 750 milioni di euro per lo sviluppo della ricerca italiana. Dei 749 milioni, circa 223 milioni - il 30% del totale - sono destinati a progetti presentati da professori o ricercatori con meno di 40 anni. Il ministro Messa: "Vogliamo incentivare i giovani a sviluppare ambiziosi progetti di ricerca di base".
Leggi di più

Percorsi di studio “transnazionali” e un’unica carta dei diritti per gli studenti: ecco l’università “europea” immaginata dalla ministra Messa

Dopo 23 anni dalla Dichiarazione di Bologna, i ministri europei dell'Università si sono ritrovati a Parigi per ridisegnare il futuro dell'istruzione accademica. La ministra Maria Cristina Messa: "Obiettivo è creare un'offerta transnazionale, internazionalizzando i percorsi di studio e disponendo una carta europea dello studente".