La modella è troppo magra, usano Fotoshop per ingrassarla.

Sull’ultima copertina di Numéro, un magazine di moda internazionale, appare una seducente Karlie Kloss, vestita soltanto dei gioielli che le cingono collo e polsi. Peccato che lo scatto originale di Greg Kadel, autore del servizio, di sexy avesse ben poco. Confrontando le due foto è evidente il lavoro i grafici del magazine francese.

Photoshop questa volta non è stato usato per eliminare curve abbondanti, antiestetiche rughe d’espressione o imperfezioni cutanee, ma per aggiungere un po’ di “carne”. E così le costole e lo sterno troppo pronunciati della Kloss, tra le top model più conosciute e apprezzate al mondo sono stati egregiamente modificati.

Il Photoshop “al contrario” di Numéro ha fatto immediatamente il giro della rete e ha scatenato inevitabili dibattiti. C’è chi critica la scelta del magazine, sostenendo che le costole in evidenza – per una persona dal fisico esile che alza le braccia come la Kloss – siano assolutamente normali. E c’è chi, invece, è d’accordo con il ritocco, memore delle reazioni che la modella è solita scatenare nell’universo virtuale pro-ana, un insieme di blog e pagine Facebook che addirittura “promuovono” l’anoressia e guardano alla Kloss come un modello da seguire e imitare.

Lo scorso dicembre un servizio con protagonista la modella statunitense, apparso su Vogue Italia, aveva sollevato diverse critiche per gli scatti che sottolineavano la magrezza della ragazza. Accentuata, secondo alcuni, da un successivo lavoro al computer. Un’accusa respinta immediatamente dalla direttrice del magazine Franca Sozzani.

 

M.B.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Stefano, il cane politico della città arrabbiata

Next Article

Imprese: uno sportello per accedere ai fondi europei

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".