Iusspavia, a breve l’iscrizione ai corsi pre-laurea

Schermata 2013-06-18 a 16.01.00

Da lunedì 24 giugno saranno aperte le iscrizioni alla prova scritta d’ammissione ai corsi ordinari pre-laurea della Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia. Per iscriversi al test, che si terrà a Pavia, martedì 10 settembre, ci sarà tempo fino alle ore 12.00 del 9 settembre. La domanda di ammissione può essere presentata solo online sul sito www.iusspavia.it dove sarà attiva un’area dedicata alla procedura di iscrizione.

Già oggi sul sito  https://www.iusspavia.it/  disponibili tutte le informazioni necessarie agli studenti interessati. 

Nata nel 1997, la Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia è una delle quattro Scuole Superiori Universitarie italiane riconosciute dal Ministero dell’Istruzione, insieme a S. Anna e Normale di Pisa e Sissa di Trieste.
I corsi ordinari pre-laurea dello IUSS integrano e arricchiscono il percorso di studi universitari. Per accedervi gli studenti, oltre a superare il test scritto del 10 settembre, dovranno sostenere due esami orali d’ammissione ai collegi di merito pavesi e ai collegi dell’Università degli Studi di Pavia.

Il test è aperto a tutti i diplomati italiani e stranieri di età inferiore a 23 anni che non siano già iscritti all’Università.

Per l’anno accademico 2013-14 la Scuola Superiore Universitaria IUSS mette a disposizione 70 posti di cui 15 per la classe di scienze umane, 15 per scienze sociali, 20 per scienze e tecnologie e 20 per scienze biomediche.

Obiettivo dello IUSS è la formazione d’eccellenza: gli studenti ammessi, infatti, dovranno superare ogni anno tutti gli esami dell’Università di Pavia e dello IUSS previsti nel loro piano di studi con una votazione media di 27/30 e senza mai ottenere neanche in un solo esame un voto inferiore a 24/30.
La partecipazione ai corsi è gratuita.

Gli studenti ricevono un premio di studio di circa 2.500 euro annui. In media è ammesso ai corsi ordinari uno studente su quattro che affrontano il test d’ammissione. Il 90% degli studenti ammessi completa gli studi nei tempi previsti dall’ordinamento nazionale, il 92% ottiene un voto di laurea di 110 e lode. A sei mesi dal diploma tutti i diplomati allo IUSS risultano occupati o impegnati in una nuova attività formativa.

Nata nel 1997 grazie a un accordo di programma tra l’Università di Pavia e il Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, la Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia è stata riconosciuta nel 2005 IUSS dal Ministero dell’Istruzione come “Scuola Superiore a ordinamento speciale” diventando il quarto istituto italiano di questo tipo dopo la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e la SISSA di Trieste.


Obiettivo di IUSS è offrire un’alta formazione universitaria attraverso percorsi formativi pre e post-laurea e promuovere la ricerca d’eccellenza. L’attività formativa dello IUSS prevede corsi ordinari pre – laurea, master internazionali di secondo livello e dottorati di ricerca.
Sono oltre 350 gli studenti che stanno seguendo i corsi ordinari nell’anno accademico in corso. A questi si aggiungono i 110 allievi dei master e dei corsi di dottorato.




Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cnr, a risanare il mare ci pensa un batterio

Next Article

Centinaia di occupati in tre anni grazie al primo centro per l'Innovazione

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".