Concorsi, in Sicilia 4 mila posti entro novembre

Opportunità per laureati di ogni età ma anche per chi possiede la licenza media. Opportunità di lavoro presso enti locali, regioni e ministeri

Oltre 4 mila assunzioni nella pubblica amministrazione: sono tante le opportunità di lavoro presso enti locali, regioni e ministeri con altrettanti concorsi in scadenza nel mese di novembre. Opportunità per laureati di ogni età ma anche per chi possiede la licenza media. Ecco alcuni dei concorsi pubblici indetti dagli enti per i quali è possibile presentare domanda.

Il ministero della Cultura ha pubblicato l’avviso di selezione per un concorso finalizzato a conferire incarichi di collaborazione a 150 esperti archivisti. Gli incarichi si svolgeranno presso gli archivi di Stato, le soprintendenze archivistiche e le soprintendenze archivistiche e bibliografiche del Mic in varie regioni italiane. Le candidature potranno essere presentate a partire dal 15 novembre 2021 e fino al 25 dello stesso mese.

Aci, concorso per 298 assunzioni

L’Aci, Automobile club d’Italia, riapre i bandi già usciti nel 2019 per assumere 298 candidati in area amministrativa. La domanda va presentata entro il 29 novembre 2021, possono candidarsi laureati e diplomati per contratti di lavoro a tempo indeterminato in diverse sedi in Italia.

Aeronautica militare

Il ministero della Difesa ha pubblicato un concorso per Vfp1 per il reclutamento di 800 volontari nell’Aeronautica militare. Il bando è rivolto a candidati con licenza media e di età compresa tra 18 e 25 anni. Per partecipare al concorso è possibile presentare domanda fino al giorno 4 dicembre 2021.

Ministero dell’Economia e delle Finanze

Il ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato il bando per 38 nuove assunzioni di personale dirigenziale. Le risorse saranno impiegate a tempo indeterminato presso gli uffici nelle sedi centrali di Roma,  per partecipare occorre presentare la domanda entro il 29 novembre 2021.

Coesione per il Sud

Indetto il nuovo concorso Coesione per il Sud: 2022 i funzionari da assumere e impiegare tra Abruzzo, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia con contratto a tempo determinato. La domanda va presentata entro il 15 novembre 2021.

Ministero della Salute

Altro concorso in scadenza (c’è tempo fino al 29 novembre 2021) è quello del ministero della Salute per 20 tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, da destinare agli uffici periferici in varie regioni italiane. Previste assunzioni a tempo indeterminato, il bando è rivolto a candidati laureati e iscritti all’albo professionale.

Leggi anche:

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

I critici della cancel culture fondano un'università

Next Article

Squid Game e le 7 migliori serie TV per imparare le lingue 
comodamente dal proprio divano

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.