I temi della maturità 2010

Il “tototema” non ha dato i risultati previsti,ogni traccia analogica e digitale i temi, “è stata sconfessata” dai temi usciti della prima prova. Ancora una volta ricordiamo agli studenti di non affidarsi al “lotto maturità”, ma di concentrarsi sullo studio delle materie e sulla realtà socio-politica che ci circonda, come dimostrano le tematiche della prima prova maturità 2010

Il “tototema” non ha dato i risultati previsti, ogni traccia analogica e digitale “è stata sconfessata” dai temi della prima prova.
Ancora una volta ricordiamo agli studenti di non affidarsi al “lotto maturità”, ma di concentrarsi sullo studio delle materie e sulla realtà socio-politica che ci circonda, come dimostrano le tematiche della prima prova maturità 2010.
I maturandi 2010 hanno già  scelto, tra letteratura, storia e attualità e in questo momento stanno concentrando le loro energie tra i seguenti argomenti:
Primo Levi  per l’ analisi del testo; La Foibe per il tema di argomento storico; il ruolo dei giovani nella politica per l’attualità e il ruolo della musica nella società, partendo da una citazione di Aristotele; ”Piacere e piaceri” da Botticelli a D’Annunzio per il tema artistico-letterario”. Siamo soli?” – per il tema tecnologico che sembra suggerire un mondo oltre il nostro,  mentre pin ambito socio-economico, i candidati sono stati invitati a esprimersi su un argomento quanto mai ardito “Ricerca della felicità”.
A fine giornata, ascolteremo i commenti dei maturandi e le loro impressioni sugli argomenti.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Giorni di esame: ascoltiamo l'esperta di comunicazione

Next Article

Reti di ricerca con Eurau

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"