I ricercatori brillanti volano a Boston

Lo scopo dei programmi Armenise-Harvard è quello di sostenere scienziati italiani dotati di particolari capacità, di contribuire alla creazione di nuove aree di ricerca nel settore delle scienze biologiche in Italia e di favorire più profondi rapporti di collaborazione tra gli scienziati italiani e la Harvard Medical School di Boston (HMS).
ARMENISE-HARVARD CAREER DEVELOPMENT AWARDS
Il finanziamento per il perfezionamento della carriera è offerto al fine di sostenere scienziati con particolari capacità, permettendo loro di apportare contributi significativi ai propri settori di ricerca in Italia. Il programma avrà inizio il 1° Luglio 2009 e garantirà dai 3 ai 5 anni di sostegno a scienziati resisi recentemente indipendenti presso istituti ospitanti autorizzati in Italia. I candidati devono:
• essere giovani scienziati emergenti con provate abilità produttive e con la capacità di operare come ricercatori indipendenti. Eventuale esperienza di lavoro con o presso la HMS può essere un vantaggio ma non è essenziale;
• avere un minimo di 3 anni di esperienza di ricerca post-dottorato in scienze biologiche di base e non più di 10 anni dal dottorato;
• essere ricercatori attualmente non residenti in Italia che desiderano entrare a far parte della comunità di ricercatori italiani;
• possedere un accordo per lo sviluppo di una nuova area di ricerca presso un istituto ospitante idoneo in Italia;
• non avere un contratto preesistente con un istituto ospitante in Italia.

Il “Career Development Award” ammonta a 200.000 dollari per anno e comprende un compenso commisurato alla posizione occupata presso l’istituto ospitante
, gli stipendi per gli altri membri coinvolti nel programma di ricerca indicato e i fondi annuali per le apparecchiature/infrastrutture.
Termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 15 Luglio 2008.
Ulteriori informazioni e i moduli di candidatura per tutti i programmi sono disponibili all’indirizzo https://www.hms.harvard.edu/armenise

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Italiano, ancora poesia con Montale

Next Article

P&G offre stage nel legale, marketing e finanza

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.