Gravidanza, scoperta la molecola che minaccia l’embrione

Identificati i segnali molecolari che controllano i meccanismi di accettazione o meno degli embrioni dal grembo materno. Tali meccanismi funzionano in modo anomalo in quelle donne che subiscono ripetuti aborti spontanei.

E’ la scoperta di uno studio dell’Imperial College London e dell’Universita’ di Warwick che suggerisce che questi segnali potrebbero diventare nuovi bersagli per terapie farmacologiche finalizzate a prevenire le interruzioni di gravidanza naturali nelle donne particolarmente vulnerabili. La ricerca e’ stata descritta in un articolo pubblicato sulla rivista ‘Plos One‘.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tra i disoccupati aumenta il consumo di droga

Next Article

L'acqua del rubinetto è più sicura di quella imbottigliata

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.