“Gli immigrati fanno morire di fame gli italiani”: studentessa sospesa

immigrati

“Gli immigrati affamano gli italiani”. Una studentessa di Adria (Rovigo) è stata sospesa per qualche giorno per motivi disciplinari, dopo le affermazioni durante un incontro a scuola con un volontariato della Caritas. La ragazza si è lasciata andare a frasi razziste nei confronti dei richiedenti asilo che arrivano in Italia.

L’incontro era stato organizzato proprio per discutere del problema immigrazione ed accoglienza, tornato al centro dell’attenzione proprio in questi ultimi giorni, dopo quanto accaduto nel quartiere di Tor Sapienza a Roma. La ragazza, come riporta il Corriere del Veneto, ha ribadito che gli immigrati fanno morire di fame chi è nato in Italia. Inutili i tentativi di dialogo con la ragazza da parte del relatore, che è stato travolto dalla foga oratoria della studentessa che ha continuato imperterrita le sue argomentazioni.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tor Vergata, Boldrini esorta gli studenti: "A voi il compito di tirarci fuori dalla crisi"

Next Article

Gli studenti si mettono in viaggio: "Direzione diritti"

Related Posts
Leggi di più

Seggi elettorali, Cittadinanzattiva: “L’88% ancora nelle aule. E la maggior parte dei comuni non vuole spostarli”. L’appello

Le amministrazioni che hanno deciso di continuare a votare nelle scuole lo fanno per diversi motivi. In primis, la mancanza di luoghi pubblici o privati aventi le caratteristiche richieste. Cioè: senza barriere architettoniche, con servizi igienici e spazi per alloggiare le forze dell'ordine e in prossimità dell’elettorato resident