Festa dell’Europa, l’ambasciatore francese Masset: “L’Ucraina fa parte della famiglia europea”

Nella giornata di ieri proprio il presidente francese Macron è stato portavoce di una proposta “per far si che ci siano nuove regole di ingresso nell’Unione per chi ne fa richiesta in situazioni di emergenza”

Ai 72 anni dal primo accordo comune europeo ha partecipato anche l’ambasciatore di Francia, Christian Masset, commentando quando sta facendo l’Unione per accelerare l’ingresso dell’Ucraina all’interno dei Paesi Ue. “Siamo davanti al ritorno dela guerra in Europa, i nostri valori sono stati sfidati, la Russia in Ucraina sparge un fiume di sangue: oggi più che mai dobbiamo essere uniti come europei”, afferma prima del concerto a Roma, in Piazza del Campidoglio. “L’Ucraina fa parte della famiglia europea – ha affermato Masset – proprio oggi il presidente Macron ha proposto un nuovo modo per far si che la richiesta ucraina di entrata nell’Unione sia accolta”. All’evento di ieri hanno partecipato, oltre al sindaco Roberto Gualtieri, anche l’ambasciatore ucraino, Yaroslav Melnyk. Mentre il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, ha commentato in un videomessaggio: “Quest’anno il 9 maggio – ha fatto poi notare il ministro degli Esteri – coincide con la conclusione della conferenza sul futuro dell’Europa, il più grande esercizio di democrazia partecipativa mai lanciato sinora a livello europeo, fortemente voluta da David Sassoli“.

Leggi anche:

Total
4
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Festa dell'Europa, Gualtieri: "Sostegno e affetto all’Ucraina, oggetto di una violenta aggressione"

Next Article

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: "Denunciare ogni condotta che tradisce l'etica e la dignità accademica"

Related Posts
Leggi di più

Love story al liceo, la preside va in tv e attacca lo studente: “Si è inventato tutto. Le chat? Non esistono”

Sabrina Quaresima, la preside del liceo Montale di Roma finita nella bufera per una presunta love story con un studente della sua scuola, si difende dagli studi di Porta a Porta su RaiUno. Con la voce spesso rotta dall'emozione ha ripercorso i giorni dello scandalo che l'ha travolta, smentendo quanto sostenuto dal 18enne: con lui nessuna relazione sentimentale, né tantomeno sessuale. "Non so perché ha detto quelle cose".
Leggi di più

Love story al liceo: quando la preside parlava del rapporto con gli studenti

Un video per presentare l'offerta formativa del liceo Montale di Roma: è quello fatto dalla preside Sabrina Quaresima lo scorso gennaio e presente sui canali social dell'istituto. Durante il suo intervento la dirigente scolastica insiste molto sull'importanza del patto di corresponsabilità da stringere con le famiglie degli alunni.