Ferrero assume in tutta Italia: le posizioni aperte

Ferrero assume in tutta Italia: le posizioni aperte sono davvero tantissime e vale dunque la pena inviare il proprio curriculum per trovare occupazione in una delle aziende che tengono alta la bandiera italiana nel mondo.

Ferrero, qualche cenno

Fondata nel lontano 1946 ad Alba dal cioccolatiere Pietro Ferrero, padre di Michele, a oggi l’azienda Ferrero è un’impresa a conduzione familiare, un vero e proprio riferimento mondiale nel settore del cioccolato e dei prodotti dolciari confezionati. Oggi Ferrero è presente in 55 Paesi e in cinque continenti, con brand iconici distribuiti in oltre 170 Paesi.

Ferrero assume in tutta Italia: le posizioni aperte

Elenchiamo brevemente quelle che sono ad oggi le posizioni aperte all’interno dell’azienda che dà la possibilità anche di lavorare all’estero.

  • Head of Business Intelligence&Analytics CSU
  • Investment Planning Specialist
  • Manutentore Meccanico ed Elettronico
  • Maintenance Op Team Responsible (RMT)
  • Raw Material Integrity specialist
  • General Ledger
  • Senior Industrial Controller
  • Organization & Improvement Project Manager
  • Post Production Specialist
  • Plant Operating Planning Manager
  • General Ledger
  • Packaging Designer

Molte delle posizioni aperte riguardano la sede centrale di Alba ma Ferrero assume in tutta Italia, con opportunità di carriera un po’ ovunque. Il consiglio dunque è quello di consultare il sito ufficiale Ferrero nella sezione dedicata alle offerte di lavoro per individuare in quali sedi specifiche si ricercano le varie figure.

Ferrero assume in tutta Italia: come candidarsi

Una volta individuata la posizione aperta che vi interessa, cliccateci sopra per scoprire i requisiti richiesti e considerati necessari per candidarvi. Premete poi sul pulsante in basso che riporta la scritta “CANDIDATI” e seguite le semplici istruzioni per inviare il curriculum.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Erasmus+ per diplomati 2020 in informatica, elettronica e aeronautica

Next Article

Lavoro come educatore/educatrice in Germania a Francoforte sul Meno

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.