Europa: opportunità di tirocini all’estero

Quarantaquattro posti per tirocini lavorativi e formativi all’estero: il Centro universitario per l’innovazione e la qualità nelle pubbliche amministrazioni dell’Università di Siena ha bandito, in collaborazione con Eìdema Academy formazione e consulenza, il progetto “PA:EE Pubblica Amministrazione: Esperienze Europee”.

Il progetto si rivolge a tutti coloro che sono interessati a svolgere un’esperienza di tirocinio presso enti e organizzazioni pubbliche o private che lavorano a supporto dell’innovazione della Pubblica Amministrazione, per facilitare l’accesso alla conoscenza e lo sviluppo delle competenze.
I tirocini, della durata di 12 settimane, si svolgeranno a partire dal mese di settembre presso organizzazioni in Spagna, in Portogallo e a Malta. Gli ambiti professionali di riferimento per i tirocini sono amministrazione e gestione di impresa, segreteria, marketing e sviluppo del territorio, informazione e comunicazione, turismo, cultura, sociale e servizi alla persona.
Le domande per partecipare devono essere inviate entro l’11 luglio al Centro UnisiPA, Centro universitario per l’innovazione e la qualità nelle pubbliche amministrazioni dell’Università di Siena presso Villa Chigi Farnese, Strada delle Volte Alte 6, località Volte Alte Costalpino, 53100 Siena e per via telematica all’indirizzo [email protected], comunicando la data delle spedizione postale.
La modulistica per la domanda, il bando e tutte le informazioni sono disponibili on line nelle pagine web del centro, all’indirizzo www.unisi.it/unisipa, oppure chiamando il numero di telefono 0577.349425.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Opportunità nell’It a Roma e Milano

Next Article

Posti in Nike Italy vari profili su Bologna

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.