EOLO cerca Over 45 da assumere

Il progetto, battezzato “EOLO 45”, è realizzato in partnership con i comuni del Varesotto, per offrire ai senior la possibilità di reinserimento lavorativo. Un’iniziativa che si rivolge alle persone alla soglia dei 50 anni e che intendono rimettersi in gioco nel mondo del lavoro. Riguarda i “disoccupati senior”, una categoria che si è popolata negli anni della crisi. EOLO, operatore di telecomunicazioni di Busto Arsizio (VA), propone un progetto di reinserimento nel mondo del lavoro di persone con un’etàsuperiore a 45 anni.
L’idea di “EOLO45” nasce con due obiettivi: sviluppare un processo di continuous improvement del servizio al cliente, anche grazie ad una maggior eterogeneità dei dipendenti EOLO; rispondere alla crescente esigenza del territorio di ricollocare nel mondo del lavoro persone che vogliono accettare una sfida e cercare nuove opportunità. La carta vincente degli over 45 è l’esperienza, perché possono offrire competenze maturate sul campo e mettere a disposizione la propria maturità professionale.
«Abbiamo lavorato sodo e costruito tantissimo in questi anni – commenta Luca Spada, Ceo di EOLO – anche grazie ai tanti giovani che hanno creduto del nostro progetto. Poniamo sempre più attenzione alle persone, e vogliamo dare un forte segnale di speranza ai tanti “disoccupati senitor” vittime della recente crisi. Credo personalmente molto in questo progetto e spero sarà di esempio per altre aziende sul territorio».
Il progetto “EOLO45” prevede una fase pilota che ha l’obiettivo di inserire risorse nel reparto che si occupa di assistenza al cliente. Quali sono le caratteristiche che EOLO sta ricercando nei candidati di età superiore ai 45 anni? Esperienza nella gestione del cliente, buona capacità comunicativa e di ascolto, conoscenza informatica di base e disponibilità a lavorare il sabato e la domenica. Per la comunicazione dell’iniziativa sono state create delle partnership con gli Enti locali dei comuni limitrofi ad EOLO, dove sarà possibile reperire il materiale informativo cartaceo sull’iniziativa.
Coloro che desiderano inviare ad EOLO il proprio curriculum vitae potranno scrivere all’indirizzo mail: [email protected]
La sede di lavoro, per gli eventuali interessati, sarà tra Busto Arsizio e Varese.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

#Younguni, l'Università Roma Tre tra le migliori università giovani del mondo

Next Article

La rassegna stampa di giovedì 6 aprile

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.