Enemy graph, l’app di Facebook per i tuoi nemici

Mica siamo tutti amici? Ecco cosa deve aver pensato Dean Terry, accademico responsabile del programma sui new media dell’Università di Dallas che ha dato vita al darkside di facebook con l’app Enemy graph, ovvero i nemici tra i nostri amici.

Mica siamo tutti amici? Ecco cosa deve aver pensato Dean Terry, accademico responsabile del programma sui new media dell’Università di Dallas che ha dato vita al darkside di facebook con l’app Enemy graph, ovvero i nemici tra i nostri amici.

Terry ha definito l’applicazione come “una bestemmia per i social network” e prevede che Facebook presto la eliminerà ma il divertimento nel vedere i 4.000 utenti già all’attacco con la loro black list dà qualche soddisfazione.

E’ la prima volta che su un social network le persone “indesiderate” non finiscono bloccate o cancellate, oggi stanno li e occupano una posizione di tutto rispetto, quella dei nemici.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Matteo, lo Zuckerberg italiano

Next Article

Borse di studio “Giuseppe D’avanzo”. E su Facebook è subito polemica

Related Posts
Leggi di più

Francia, suicida la star dei social MavaChou: travolta dagli insulti dei fan dopo la separazione dal marito

Maëva Frossard, 32 anni, si è tolta la vita lo scorso 22 dicembre. La procura di Epinal vuole capire se il suo gesto può essere stato una diretta conseguenza degli insulti ricevuti sui social network dove lei aveva costrutito un piccolo impero grazie ai video sulla vita di coppia e consigli per l'acquisto con l'ex marito. La situazione poi è precipitata dopo la loro separazione.