Dubbi tecnici sul ddl Gelmini

Perplessità tecniche sul ddl Gelmini. L’abrogazione di una disposizione viene confermata in due articoli del decreto Gelmini

Continuano le perplessità tecniche in merito all’approvazione del decreto Gelmini in esame al Senato in terza lettura. Il Presidente della Repubblica, Napolitano esprime le sue difficoltà a firmare una legge con delle lacune tecniche.
Le ambiguità legislative risiedono principalmente nella proposta di modifica all`articolo 6 del ddl Gelmini che modifica t`articolo 1, comma 11, della legge 230/2005 (la cosiddetta riforma Moratti) che dà diritto ai ricercatori di farsi nominare professori aggregati. Il Pd ha fatto notare che, mentre all`articolo 6 della riforma Gelmini la disposizione viene modificata, al successivo articolo 29 la si dichiara abrogata
Rosy Mauro che presiedeva la discussione al Senato, in quel momento. ha provato a superare l`impasse mettendo ai voti una serie di emendamenti, approvandone alcuni, in realtà respinti.
Sia il sottosegretario all`Istruzione Giuseppe Pizza che il ministro Mariastella Gelmini hannoassicurato che la querelle interpretativa verrà risolta in sede di conversione del decreto milleproroghe.
Il Pd e Italia dei Valori chiedono  un emendamento che corregga l’errore, ripristini la coerenza normativa, rimandando il ddl alla Camera.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sciopero generale per il cambiamento

Next Article

Napolitano approva la protesta dolce

Related Posts
Leggi di più

Film horror in una scuola media: studenti svenuti

È accaduto in una scuola di Cremona durante una supplenza. Proiettata la pellicola "Terrifier" vietata ai minori: gli alunni più sensibili hanno accusato malori e nausea. Lettera di protesta inviata al preside