Doping, l’Università ritira la laurea ad honorem a Lance Armstrong

L’universita’ americana Tufts, nel Massachusetts, ha ritirato a Lance Armstrong la laurea ad honorem in lettere che gli aveva attribuito nel 2006 in seguito alla radiazione per doping dell’ex ciclista texano, che si e’ visto revocare le sette vittorie al Tour de France.

La decisione – ha precisato una portavoce dell’universita’ – e’ stata presa all’unanimita’ dal consiglio di amministrazione di Tufts. ”Anche se il consiglio d’amministrazione continua a rispettare il lavoro notevole della Fondazione Lance Armstrong (attiva nella lotta contro il cancro, malattia da cui l’ex campione e’ guarito, ma che peraltro ha cambiato nome dopo la vicenda del doping, ndr), l’Universita’ ha concluso che i comportamenti di Armstrong come atleta sono incompatibili con i suoi valori”, ha detto la responsabile per le pubbliche relazioni, Kim Thurler.

Con una popolazione di circa 10mila studenti e sede a Medford, Tufts University e’ un ateneo di grande fama negli Stati Uniti, reputato soprattutto per il suo corso di laurea in relazioni internazionali.

L’Agenzia antidoping statunitense (Usada) ha radiato a vita Lance Armstrong, 37 anni, dallo sport agonistico, annullando tutti i risultati da lui conseguiti dal 1/o agosto 1998, tra cui le sette vittorie consecutive al Tour (1999-2005). La sanzione e’ stata confermata dall’Unione ciclistica internazionale

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Quando le Poste inventarono l'Italia

Next Article

Striscioni e mutande: da Palermo la protesta degli studenti

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".