Da due italiani un’ App per conoscere gli aspiranti pontefici

Schermata 2013-03-11 a 13.32.29

E’ una delle application più scaricate del momento: si chiama “Elezione Papa” ed è disponibile solo per iPhone, in inglese, italiano e spagnolo.
L’idea è di un italiano: si chiama Gianluca Petrillo, un romano di 37 anni che insieme a Nicola Rosa – un giovane italiano trasferitosi a Londra – e a Chris Beavis, programmatore inglese- ha avuto la brillante idea di lanciare l’app una settimana prima dell’inizio del conclave.

I tre hanno una lunga esperienza nel settore e sono soci della BlackRoseInteractive. 
Avevano già riscosso un grande successo con le due app “il Sun” e “il Chelsea”.

Ora, hanno superato ogni aspettativa.
La nuova applicazione costa solo 89 centesimi ed è stata definita “utile e divertente”.
 Grazie ad essa, l’utente può divertirsi a leggere le biografie dei papabili, scoprire i motivi per cui ogni singolo candidato dovrebbe essere eletto, analizzare le quotazioni dei bookmakers, seguire tutti i tweet che provengono dal Vaticano e informarsi sui conclavi del passato.

AZ


Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Troppa differenza di età, tramonta l'ultima storia di George Clooney

Next Article

Il gossip tiene i gruppi uniti

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"