CRUI, ecco la nuova giunta al completo: tutti i nomi

crui

Roma, 17 aprile 2014. L’Assemblea della CRUI ha eletto i nuovi membri della Giunta. Fanno ingresso nell’organo che coadiuva il lavoro del Presidente i Rettori: Daria de Pretis (Università di Trento), Giuseppe Novelli (Università di Tor Vergata), Lucio d’Alessandro (Università di Napoli Suor Orsola Benincasa). Quest’ultimo e Roberto Lagalla (Università di Palermo) sono in nuovi Vice Presidenti. Alberto Tesi (Università di Firenze) è stato rieletto e confermato Segretario Generale.

I nuovi eletti subentrano ai Rettori: Giacomo Deferrari (Università di Genova), Giovanni Puglisi (IULM ed ex Vice Presidente), Francesco Rossi (Seconda Università di Napoli ed ex Vice Presidente).

La nuova giunta al completo:

  • Stefano Paleari (Università di Bergamo) Presidente
  • Roberto Lagalla (Università di Palermo) Vice Presidente
  • Lucio d’Alessandro (Università di Napoli Suor Orsola Benincasa) Vice Presidente
  • Alberto Tesi (Università di Firenze) Segretario Generale
  • Daria de Pretis (Università di Trento)
  • Giuseppe Novelli (Università di Tor Vergata)
  • Pasquale Catanoso (Università Mediterranea di Reggio Calabria
  • Luigi Frati (Università di Roma La Sapienza)
  • Sergio Pecorelli (Università di Brescia)
  • Giuseppe Zaccaria (Università di Padova
  • Vincenzo Zara (Università del Salento)
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Dopo il caffè sospeso arriva il "libro sospeso". Quando la lettura diventa contagiosa...

Next Article

Vacanze di Pasqua? No grazie: gli studenti approfittano del break per ridipingere la scuola

Related Posts
Leggi di più

Un’intera classe in sciopero contro il compagno bullo. I genitori: “Da due anni i nostri bambini vivono in un incubo”

Scoppia la protesta contro il bullismo in un istituto di Jesi, in provincia di Ancona. Quattordici genitori decidono di non mandare più i loro figli a scuola per la presenza di un bambino che avrebbe atteggiamenti violenti contro di loro, denunciando denti rotti, Amuchina negli occhi, insulti e minacce. La preside: "Problema c'è ma è stato ingigantito".