Crozza, ironia sugli insegnanti: "Hanno stipendi più bassi delle paghette degli studenti"

“In Italia gli insegnanti devono abbassare la testa perché hanno stipendi più bassi delle paghette dei loro scolari e poi perché devono proteggersi dalla caduta dei calcinacci”. Crozza scatenato ieri durante la trasmissione Di Martedì su La7 torna con la sua pungente ironia sulla situazione dei docenti in Italia, tra salari al limite della sopravvivenza, alunni quantomeno indisciplinati e il perenne rischio di incidenti in aula.
Proprio sulla questione dell’edilizia scolastica, tornata alla ribalta a seguito del crollo del soffitto in una scuola di Ostuni alcuni giorni fa, il comico genovese sdrammatizza: “Ormai l’appello si deve fare anche alla fine della lezione, per verificare i dispersi”.
Ecco il video di ieri:

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Soluzione al rompicapo di Cheryl

Next Article

Federico II, ecco la prima piattaforma e-learning di un Ateneo pubblico

Related Posts
Leggi di più

Legge sul reclutamento dei docenti: la formazione porterà nelle tasche dei prof più di 6mila euro

Ok al decreto sul Pnrr 2 che individua le nuove regole sul nuovo sistema di formazione per la classe docente: i tecnici del Senato hanno ipotizzato che chi porterà a termine il percorso di aggiornamento avrà un aumento una tantum di circa 6100 euro lordi. Intanto domani nuovo incontro sul rinnovo del contratto collettivo: si va verso un riconoscimento in busta paga di 50 euro netti per tutti.