Crolla l’ex aula magna dell’Università di Cagliari: nessun ferito ma “poteva essere una strage”

Ieri sera, poco prima delle 22, è collassata parte dell’edificio che ospita la facoltà di Geologia. Fino a qualche ora prima erano in corso lezioni e all’interno della struttura si trovavano decine di studenti. Ancora da accertare le cause dell’incidente. Il sindaco di Cagliari: “E’ stato un miracolo che nessuno si trovasse dentro”.

Poteva essere una strage e c’è chi già parla di vero e proprio miracolo: ieri sera è crollata parte dell’ex aula magna della facoltà di Geologia dell’Università di Cagliari. Al momento del collasso della struttura, poco prima delle 22 di martedì 18 ottobre, all’interno dell’edificio retrostante l’ingresso principale del complesso che ospita le facoltà umanistiche non c’era nessuno ma soltanto poche ore prima pullulava di studenti, decine.

Nell’edificio non c’era nessuno” ha subito assicurato il rettore dell’ateneo sardo Francesco Mola. Per avere la certezza i vigili del fuoco però hanno lavorato fino a tarda notte, con l’ausilio dei cani e dei droni delle squadre Usar, Urban search and rescue, specializzate nelle ricerche. I soccorsi sono partiti in mezzo alla tensione, con i presenti costretti a restare in silenzio per cercare di sentire eventuali segnali di vita
tra le macerie.

“Facciamo verifiche periodicamente sui nostri oltre 300mila metri quadri di patrimonio – ha aggiunto il rettore – bisogna capire quali siano state le cause del crollo”. Fino al tardo pomeriggio gli studenti universitari hanno frequentato quelle aule e verso le 20 l’addetta alla vigilanza in servizio ha fatto l’ultimo giro di verifiche nella palazzina. Meno di due ore dopo è crollato tutto. Ad assistere alle operazioni di soccorso anche il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, che ha voluto assicurarsi di persona che non ci fossero
studenti o docenti coinvolti dal crollo. “È stato un miracolo che all’interno non ci fosse nessuno” ha commentato.

LEGGI ANCHE:

Total
3
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Governo, Berlusconi: “Bernini alla Pubblica Amministrazione, Saccani Jotti all’Università”

Next Article

Crollo ex aula magna dell'Università di Cagliari: le immagini dei vigili del fuoco

Related Posts
Leggi di più

Regalo di Natale al ministro Valditara: 500mila euro in più per il suo staff grazie ai tagli alla didattica

Un emendamento presentato dall'ex sottosegretario Rossano Sasso stanzia ulteriori 480mila euro per consulenti e collaboratori del Ministero dell'Istruzione. Soldi che verranno prelevati dal fondo per la didattica previsto dalla legge sulla Buona Scuola del 2015. Le opposizioni gridano allo scandalo ma da Viale Trastevere provano a gettare acqua sul fuoco: "Spese in linea con gli anni precedenti".