Corte Costituzionale: tirocini per laureati in giurisprudenza

Programma di stage Corte Costituzionale – Università: opportunità di tirocinio per i laureato in giurisprudenza.
corte costituzionale tirocini
corte costituzionale tirocini

Il “Programma di stage Corte Costituzionale – Università” offre a laureati in giurisprudenza l’opportunità di svolgere dei tirocini presso gli Uffici dei Giudici costituzionali e/o presso il Servizio Studi.

Previsto un rimborso spese per gli stagisti non residenti a Roma. La candidatura può essere presentata entro il 30 Aprile 2021.

TIROCINI LAUREATI CORTE COSTITUZIONALE

I tirocini presso la Corte Costituzionale sono indirizzati a sei laureati iscritti a un percorso di studi post lauream e con un’età massima di 30 anni. Il periodo di formazione mira a far approfondire le tematiche del diritto costituzionale e della giustizia costituzionale. Inoltre, è finalizzato all’acquisizione di una conoscenza diretta e concreta dell’attività della Corte.

REQUISITI

Per accedere ai tirocini per laureati presso la Corte Costituzionale è necessario possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • laurea in giurisprudenza o equipollenti con votazione minima di 105/110;
  • adeguata conoscenza di lingue straniere nell’ambito delle principali aree europee;
  • attuale iscrizione a un dottorato di ricerca, a una scuola di specializzazione, a un master, ovvero essere beneficiari di una borsa di studio o di un assegno di ricerca;
  • età massima di 30 anni.

Si segnala che non possono partecipare al programma di stage i laureati triennali né quanti hanno già svolto un tirocinio presso la Corte Costituzionale.

INDENNITA’ E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

Ai tirocinanti non residenti nel comune di Roma verrà corrisposto un rimborso spese di viaggio e di alloggio dell’importo massimo di Euro 400 mensili.

Il programma si articola in un’unica sessione, che va dal 1º Ottobre 2021 al 20 Luglio 2022.

SELEZIONE

I laureati che intendono effettuare i tirocini presso la Corte Costituzionale dovranno inoltrare la loro candidatura attraverso l’Ufficio competente dell’Università. Sarà quest’ultima, infatti, a procedere alla preselezione di un massimo di cinque candidati. In seguito la Corte Costituzionale ne valuterà i titoli e approverà la graduatoria finale.

COME CANDIDARSI

Gli interessati a partecipare al programma di tirocini per laureati presso la Corte Costituzionale dovranno presentare all’Ufficio competente dell’Università la seguente documentazione:

  • modulo di domanda compilato e sottoscritto, contenente il curriculum;
  • elenco degli esami sostenuti, con la rispettiva votazione, e voto finale della laurea conseguita;
  • dichiarazioni sostitutive che attestano i titoli professionali e scientifici posseduti, con particolare riguardo a quelli concernenti le tematiche proprie del diritto costituzionale e della giustizia costituzionale.
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ministero Giustizia: 4250 assunzioni negli Uffici Giudiziari

Next Article

Scuola, il Ministro Patrizio Bianchi ha incontrato il Forum degli Studenti

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).