Concerti, mostre e teatro a Milano fino al 27 gennaio

biagio antonacci 

Biagio Antonacci torna a Roma e Milano con “Insieme Finire”, tre concerti in programma a Roma e Milano per chiudere il tour “Sapessi dire di no”: il cantante sarà lunedì 21 e martedì 22 al Mediolanum Forum di Assago a Milano, per recuperare così le tre date del tour soppresse per malattia. Sul palco di saranno anche Alessandra Amoroso, i Club Dogo e Giuliano Sangiorgi. La settimana dei concerti di Milano prosegue con le ultime due date italiane per la band inglese Incognito che suonerà il 18 e 19 gennaio al Blue Note. Il 20 gennaio a Le Scimmie ci sono i Frères Chaos, i fratelli cantautori Manuela e Fabio Rinaldi protagonisti di “X Factor 6” ed eliminati tra le polemiche a un passo dalla finale. “Il suono del jazz”, evento benefico a favore del Comitato della Croce Rossa di Milano per le attività della struttura La Casa dei Teddy, è in programma il 20 gennaio al Teatro Dal Verme con Paolo Tomerelli e la Swing Band dei Civici Corsi di Jazz, la vocalist Joyce Yuille e musicista Enrico Intra. I Marillion in tour all’Alcatraz, che il 22 e il 23 gennaio presenteranno il nuovo album “Sounds That Can’t Be Made”. I Teodasia, freschi di debutto discografico con “Upwards”, suonano live giovedì 24 all’Alcatraz.

Dal 23 gennaio la romanità di Enrico Brignano è in scema al Teatro degli Arcimboldi con la ripresa dello spettacolo “Tutto suo padre”, omaggio alla famiglia e ai ricordi del comico romano. Ultimi giorni per “Oscura Immensità”, in scena fino al 20 gennaio al Teatro Elfo Puccini con Giulio Scarpati e Claudio Casadio nella pièce tratta dal romanzo “L’oscura immensità della morte”, con la regia di Alessandro Gassman. Dal 18 al 20 gennaio Max Pisu  è protagonista di “Amnesia”, spettacolo che affronta il lato surreale e straordinario del quot

Total
0
Shares
Previous Article

Lombardia, 20mln di euro per lo sviluppo di programmi di ricerca

Next Article

74 milioni di giovani nel mondo sono senza lavoro

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".