Cercansi direttori per Oviesse

Oviesse, grande azienda italiana nel settore abbigliamento, vanta una rete di oltre 350 negozi in Italia e all’estero. L’azienda ricerca giovani laureati o diplomati interessati al mondo della vendita e della moda, orientati a lavorare per obiettivi, e con la voglia di guidare un team.
I candidati ideali hanno un’età compresa tra i 22 e 28 anni, buona conoscenza dell’inglese e disponibilità a spostarsi su tutto il territorio nazionale. Se non si ha esperienza, il Job Master in Retail Management di OVS industry porterà gli aspiranti direttori per 18 mesi alla responsabilità di un negozio mentre per chi ha già maturato esperienze nel mondo dell’abbigliamento e/o della GDO, si individuerà il percorso di inserimento coerente con le esperienze possedute.
Gli interessati possono inviare il curriculum direttamente dal sito dell’azienda www.oviesse.it dalla sezione “lavora con noi”.

Total
0
Shares
2 comments
  1. Salve,
    vorrei sapere quando inizierebbe il corso di formazione per allievi direttore di negozio, nel caso in cui si venga selezionati. E’ importante, rispondete per favore!
    Francesca.

  2. sarei interessata al corso per “cercasi direttori per Oviesse”, nella fattispecie se lo stesso si terrà in Basilicata, vista la imminente apertura nella città di Potenza di un vostro centro.
    Attendo con ansia e gratitudine una vs risposta.
    Giulia

Lascia un commento
Previous Article

Arriva EcoArt Project e l’arte abbraccia l’ambiente

Next Article

Stage per la creazione di un nuovo portale

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.