Borse di studio da 750 euro al mese per rendere migliore l'Europa

Idealo – il portale internazionale per la comparazione dei prezzi on line, in Italia dal 2011 e disponibile in altre cinque nazioni europee – presenta ufficialmente l’iniziativa Borse di studio per precursori, rivolta a tutti gli studenti europei che si distinguono e che dedicano passione ed energia al raggiungimento di obiettivi innovativi. La finalità è valorizzare i talenti originali che si stanno applicando per rendere l’Italia e l’Europa un posto migliore in cui vivere e lavorare. A disposizione dieci borse di studio per un valore complessivo di 90mila euro. Ogni borsista godrà di un sostegno economico, pari a 750 euro al mese per un anno, e di un coaching per tutto il periodo, oltre alla possibilità di seguire alcuni workshop nella sede di Berlino di Idealo. Per partecipare all’iniziativa, realizzata con il supporto dell’organizzazione no profit European Funding Guide, è necessario compilare il modulo online disponibile sul sito di idealo con i propri dati, caricare un breve video di presentazione (tramite Youtube o Vimeo) o un piccolo testo dove si racconta il proprio talento fuori dal comune e le proprie attitudini speciali, senza dimenticare di aggiungere il proprio curriculum vitae. 
È possibile candidarsi on line fino al 15 aprile 2018; la partecipazione è aperta agli studenti di qualsiasi corso di laurea che ritengono di avere delle caratteristiche speciali: dall’abilità nello svolgere compiti complessi a competenze al di sopra della media, dal bisogno di veder concretizzati i propri progetti alla presenza di grandi ideali, dalla capacità di sviluppare progetti digitali e di rottura ad un’attenzione all’innovazione e al linguaggio del futuro. La commissione vaglierà tutte le candidature tra il 16 e il 30 aprile 2018. I 30 finalisti saranno invitati dall’azienda a metà maggio nella sede di idealo a Berlino per la selezione finale e la nomina ufficiale dei dieci borsisti.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Trenitalia Lavora con noi: Posizioni aperte, come candidarsi

Next Article

Herlzlich Willkommen

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.