Borse di studio annuali ed estive per Malta in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri

Borse di studio per studenti universitari e laureati che vogliano trascorrere un periodo di formazione o di ricerca a Malta: il Ministero degli Affari Esteri, in collaborazione con il Governo maltese, ha pubblicato il bando per il finanziamento di 60 borse di studio.
Nello specifico, le borse disponibili sono di due tipologie: 18 annuali e 42 estive, quest’ultime finalizzate principalmente alla frequenza di corsi di lingua inglese o per sviluppare progetti di ricerca in convenzione con le università locali.
Per quanto riguarda le borse di studio annuali, queste avranno una durata di 3 – 6 mesi (a partire da ottobre 2016, fino a giugno 2017) e serviranno per sovvenzionare progetti di ricerca in collaborazione col l’Università di malta. Ai selezionati verrà corrisposto un rimborso mensile di 420 euro, assistenza sanitaria gratuita e pagamento delle tasse universitarie (per i soli borsisti selezionati per percorsi di ricerca).
Requisiti per presentare la domanda è il possesso della Laurea magistrale in qualsiasi disciplina e la buona conoscenza certificata della lingua inglese.
Per quanto riguarda le borse estive, invece, la durata del soggiorno sarà di 3 settimane, da svolgere nel periodo compreso tra agosto e settembre 2016. I borsisti potranno seguire i corsi in maniera completamente gratuita e potranno godere di vitto e alloggio senza spese. E’ prevista, inoltra, la totale copertura sanitaria per il periodo della borsa.
La scadenza per presentare domanda è fissata al 29 febbraio 2016. Una copia della domanda d’ammissione deve essere inviata anche all’ambasciata maltese a Roma. Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina del Ministero degli Affari Esteri dedicata alle opportunità di studio all’estero. A questo link, invece, potete scaricare il bando delle borse di studio estive e annuali per Malta.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sessant'anni dai Trattati di Roma: il logo per le celebrazioni lo disegnano gli studenti

Next Article

La rassegna stampa di venerdì 05 febbraio

Related Posts
Leggi di più

Il mondo della comunicazione è sempre più giovane: il 53% degli occupati è under 35

Un dipendente su due che lavora nel mondo della comunicazione ha meno di 35 anni. E' quanto emerge da un'indagine condotta su un campione di 172 aziende e condotta da Una, Aziende della comunicazione unite, e Almed, Alta Scuola in Comunicazione, Media e Spettacolo, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Negli ultimi anni c'è stato un calo dell'occupazione femminile.
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.