Bloglab, a Glocal News un laboratorio di giornalismo digitale forma i professionisti del futuro

Nella tre giorni del primo festival italiano di giornalismo on line, in programma a Varese dal 15 al 17 novembre, fra le tante iniziative rivolte agli operatori del settore, un inedito laboratorio di giornalismo digitale per gli studenti di superiori e università; raggruppati in microredazioni dovranno realizzare un blog

Il futuro del giornalismo è digitale: nasce con questo intento “BlogLab”, il laboratorio di giornalismo digitale che rappresenta l’anima più giovane di Glocal News, la tre giorni di giornalismo locale e globale, digitale e tradizionale, che si terrà a Varese dal 15 al 17 novembre. BlogLab è rivolto agli studenti iscritti al triennio delle scuole superiori e alle università italiane e della Svizzera italiana che vogliono misurarsi con il mondo dei digital media: raggruppati in “micro redazioni” spontanee e autonome dovranno realizzare un blog.

La premiazione di BlogLab avverrà al termine di Glocal News, sabato 17 novembre alle 18 nella sede della Camera di Commercio di Varese.
Condividere esperienze e nuove metodologie operative e strumentali, quelle che si imporranno sempre più negli anni a venire, è infatti l’obiettivo di Glocal, iniziativa organizzata con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e rivolta in primis proprio ai professionisti della comunicazione e dell’informazione partendo da un’esperienza sul campo, quella di Varesenews.it. I quindici anni di attività del primo quotidiano esclusivamente on line in Italia rappresentano, infatti, l’occasione per riflettere sull’esperienza del giornalismo con uno sguardo al futuro e quindi, di necessità, ai giovani.

Glocal News, oltre a prevedere la presenza di nomi e volti noti del settore giornalistico, della comunicazione, del marketing e dell’economia, articolata in incontri, workshop, barcamp e laboratori, insieme con momenti conviviali e spettacoli, vuole essere uno spazio di formazione, tanto per i professionisti come per le nuove leve.
Con il contributo di Online News Association (ONA) Italia, si terranno incontri tecnici per approfondire le potenzialità meno conosciute di strumenti all’apparenza semplici (dagli smart phone a Twitter) fino a toccare ambiti ancora inesplorati, come il fact checking.

Per i professionisti, sempre più coinvolti in un processo di lavoro digitale, sempre più in real time e geolocalizzato, sono previsti workshop specializzati. Da “Sistemi di localizzazione e di territorializzazione delle fonti, il real time del giornalista, lo storify”, coordinato da Pier Vittorio Buffa – con la partecipazione di Marianna Bruschi de La Provincia pavese, Danilo Fastelli de Il Tirreno e Diana Letizia de Il Secolo XIX – a “Real-time Journalism: come iniziare a produrre contenuto di qualità (e abbandonare la passiva dipendenza da Twitter)”, con Lillo Montalto Monella, esperto di giornalismo digitale per ScribbleLive, piattaforma per la creazione, pubblicazione e condivisione di contenuto in tempo reale, rivolta ai media che cercano innovative e vincenti forme di interazione con il pubblico.

Ad animare la tre giorni di Glocal News un centinaio di relatori di altrettante testate giornalistiche nazionali e locali. Nel festival rientra anche l’assemblea annuale di Anso (Associazione nazionale stampa on line), che si terrà nel pomeriggio di sabato 17 nell’auditorium del Centro Operativo Europeo di Whirlpool a Comerio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Parte oggi il Festival della Scienza a Genova

Next Article

Concorso fotografico

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"