Biennale SMACH 2021: concorso Arte Contemporanea Dolomiti

Al via le iscrizioni a Smach 2021, il concorso di arte contemporanea che sostiene il connubio arte-natura, mettendo in mostra 10 opere nel cuore delle Dolomiti.

Al via le iscrizioni a Smach 2021, il concorso di arte contemporanea che sostiene il connubio arte-natura, mettendo in mostra 10 opere nel cuore delle Dolomiti. Il contest è aperto ad artisti internazionali e mette in palio premi da 2.000€. Per partecipare c’è tempo fino al 28 Marzo 2021. Ecco tutti i dettagli e come inviare la propria candidatura.

CONCORSO DI ARTE CONTEMPORANEA SMACH 2021

Smach è un progetto di land art nato nel 2012 e si tratta di una mostra biennale all’aria aperta che vede in esposizione, nel cuore delle Dolomiti, le 10 opere artistiche vincitrici del concorso di arte contemporanea legato all’esposizione.

Le opere hanno lo scopo di innescare l’interesse dei visitatori per l’arte e valorizzare l’area in cui sono immerse, attraverso un dialogo costante tra arte e natura.

Il tema scelto per l’edizione 2021 è “Fragile” da rappresentare attraverso opere d’arte, installazioni ed interventi artistici realizzati non solo come forma d’interesse per l’arte ma come mezzo di promozione del territorio.

DESTINATARI

Possono partecipare al concorso di arte contemporanea Smach 2021 artisti sia italiani che stranieri, senza limiti di età. E’ consentita la partecipazione come soggetti singoli o in gruppo.

CARATTERISTICHE DELLE OPERE

Le opere devono essere in linea con il tema scelto per l’edizione 2021 del concorso, inoltre è necessario indicare il luogo in cui si desidera vengano esposte. 

Per la realizzazione dell’opera si prediligono materiali naturali e provenienti dal territorio, tenendo conto che non verranno presi in considerazioni soggetti che rischiano di deturpare il paesaggio ed essere nocivi per l’ambiente.

SELEZIONE

Le opere saranno selezionate da una giuria internazionale di esperti, che premierà i progetti che rappresenteranno al meglio il tema del concorso e che terranno conto del corretto dimensionamento dell’opera rispetto alla location espositiva.

PERIODO DI ESPOSIZIONE

I partecipanti dovranno installare a loro carico le opere tra il 31 Maggio 2021 e il 4 Giugno 2021. L’esposizione delle opere al pubblico aprirà il 10 Luglio 2021 e chiuderà il 12 Settembre 2021.

PREMI

Le 10 opere selezionate per l’esposizione vinceranno un premio da € 2.000 per ogni artista/gruppo d’artisti.

Inoltre durante il periodo di esposizione agli artisti premiati sarà offerto vitto e alloggio per un massimo di 4 notti a San Martino in Badia.

COME PARTECIPARE

I candidati al concorso Smach 2021 devono inviare l’apposito modulo d’iscrizione allegato al bando all’indirizzo [email protected], entro il 28 Marzo 2021.

Al modulo d’iscrizione sarò necessario allegare il materiale visivo (disegni del progetto, rendering, collage).

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Procter&Gamble Lavora con noi: posizioni aperte

Next Article

Ue, accordo sul Recovery e il Next Generation Eu

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.