Barilla Good4: montepremi da 200 mila euro per i migliori progetti di sviluppo sostenibile

barilla good4

Hai un’idea imprenditoriale nel settore alimentare? Stai pensando a un progetto  sullo sviluppo sostenibile? Con Barilla il tuo sogno potrebbe diventare realtà. L’azienda emiliana ha lanciato il programma “Good4”: in palio un montepremi da 200 mila euro per finanziare e sostenere le migliori idee di giovani under 30 nel settore alimentare.

La partecipazione al concorso è gratuita. Basta accedere al sito e scaricare il bando di concorso. Tramite registrazione sarà poi possibile scegliere una delle quattro categorie in cui presentare il progetto: Good4 our Wellbeing, progetti volti a migliorare il benessere delle persone; Good4 our Planet, percorsi in grado di rendere più sostenibile il percorso del cibo dal campo alla tavola; Good4 our Communities, progetti che valorizzano il cibo come promotore di benessere e sviluppo socio-economico, Good4 our Knowledge, progetti che hanno lo scopo di comunicare alle persone l’importanza di conoscere il cibo per fare scelte consapevoli.

“Good4” sosterrà, con percorsi formativi e un contributo economico complessivo di quasi 200.000 euro, le sei idee imprenditoriali vincenti presentate da giovani talenti, singolarmente o in gruppi da tre.

L’iniziativa nasce dal modo di fare impresa di Barilla: “Buono per Te, buono per il Pianeta”, strategia imprenditoriale secondo la quale non è solo importante offrire prodotti buoni, sicuri e nutrizionalmente equilibrati ma anche promuovere il benessere per le persone, le comunità in cui vivono e il loro pianeta. Un percorso, dal campo alla tavola, fatto di trasparenza e qualità, che coinvolge tutti i numerosi partner con cui Barilla opera e che la porterà a raddoppiare il proprio business entro il 2020.

I progetti potranno essere caricati sul sito a partire dal 7 maggio fino al 15 ottobre 2014. I candidati dovranno presentare la loro proposta progettuale caricando una descrizione dell’elaborato, un business plan e un video di presentazione, il tutto in lingua inglese. Il Final Round – in cui saranno decretati i sei vincitori – è previsto a febbraio 2015, a Parma e Milano.

“Good4” – Start up the future – è l’iniziativa del Gruppo Barilla, realizzata in collaborazione con SDA Bocconi School of Management e l’incubatore Speed MI Up. Per maggiori informazioni guardate il sito dedicato al concorso.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il salario minimo? In Europa è realtà, per l'Italia ancora un sogno

Next Article

Medicina e Odontoiatria, più idonei che posti: in tremila costretti ad emigrare

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.