Bari. Ripetizioni private diventano incubo per 4 minorenni

Ancora violenza, ancora a scuola. A Bari un professore di scuola superiore è stato arrestato per violenza sessuale aggravata e continuata e tentata concussione.

Ancora violenza, ancora a scuola. A Bari un professore di scuola superiore è stato arrestato per violenza sessuale aggravata e continuata e tentata concussione. L’uomo di 53 anni aveva scelto le sue vittime tra i banchi della classe, avrebbe indotto alcune alunne a frequentare lezioni private nell’istituto e anche presso la sua abitazione per poi molestarle con baci e palpeggiamenti.

Abusando del suo ruolo di docente avrebbe poi minacciato una delle ragazzine costringendola a riprendere le ripetizioni da lei interrotte. In caso contrario la vittima avrebbe perso l’anno scolastico.

I carabinieri di Conversano grazie al coraggio delle quattro ragazze di raccontare tutto hanno così arrestato l’uomo, incensurato.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Al Suor Orsola si presentano i risultati del progetto europeo GRACE

Next Article

"Ero stanco dell'asilo volevo tornare a casa". Bimbo di 4 anni ritrovato dalla polizia.

Related Posts
Leggi di più

Via libera del Senato al ddl Valditara sul voto in condotta

Fortemente voluto dal ministro dell'Istruzione, il ddl prevede diverse novità relative al comportamento degli studenti: bocciatura con il 5 in condotta, 'esamino' con il 6 e sanzioni in caso di violenze. Il provvedimento passerà adesso alla Camera