Banzaaaai! Quegli stage da urlo

banzai 

Content Executive e Grafico Web da inserire attraverso tirocini semestrali e retribuiti

Banzai, quante volte avrete sentito questa espressione giapponese: un grido di entusiasmo e incoraggiamento che ad esempio veniva utilizzato dall’esercito nipponico in guerra.

Ma Banzai è anche una holding italiana del settore informatico, terzo operatore italiano nel mercato di internet.

Infatti le ultime due opportunità di stage pubblicate dall’azienda si rivolgono a giovani da impiegare nell’online.

Si cerca un Content Executive che si occuperà di creare testi ed inserire immagini. Il candidato ideale, di età massima 29 anni, è  laureato o laureando preferibilmente in economia, scienze della comunicazione e marketing, conosce in modo basilare le logiche del commercio online e sa usare in modo ottimale il pacchetto office ed internet explorer.

Si cerca anche un Grafico Web col compito di creare ed elaborare le immagini (banner, background ed altri materiali) per la vetrina vendite. Le caratteristiche richieste? Innanzitutto una laurea breve o scuola specialistica post-diploma. Poi vanno aggiunte sensibilità ed esperienza nel saper riconoscere e capire l’immagine di brand, ottima conoscenza di “Adobe Photoshop”, buona praticità in elaborazioni grafiche come scontorni, fotomontaggi e utilizzo di strumenti avanzati come curve e gestione esposizione immagini, gradita conoscenza di camera raw o lightroom per gestione immagini raw, dimestichezza nel reperimento e caricamento di file attraverso interfacce gestionali sito (filezilla).

Entrambi i tirocini si svolgeranno in Lombardia (Gallarate e Milano città), dureranno 6 mesi e avranno un rimborso di circa 500 euro al mese.

Ci si candida da questo link:

https://job.banzai.it/elenco_annunci.php

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Truffa in rete con il logo dell'Fbi

Next Article

Leicester, gli universitari ritrovano un teschio, forse è quello di Riccardo III

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.