Autocertificazioni false per avere le borse di studio

autocertificazioni false

 

Autocertificazioni false per avere le borse di studio – La Guardia di Finanza ha aperto un inchiesta in collaborazione con i tre maggiori Atenei della Capitale: La Sapienza, Roma Tre e Tor Vergata. Al centro dell’indagine gli studenti che hanno dichiarato redditi bassissimi per pagare meno tasse universitarie o per accedere alle borse di studio e alle agevolazioni come posti letto o buoni mensa.

I furbetti delle borse di studio ora dovranno restituire le somme indebitamente percepite moltiplicate per tre volte e rischiano, inoltre, di essere perseguiti anche penalmente con provvedimenti che vanno dai 6 mesi ai tre anni di carcere.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2013/11/29MI15070.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Vinsero un concorso nel 2008, 210 docenti universitari scrivono al Ministro per il riconoscimento della loro funzione

Next Article

Francia in cerca ingegneri

Related Posts
Leggi di più

Lavorare dopo la maturità? Ce la fa solo il 38% dei diplomati. Strada in discesa solo per chi ha fatto il “tecnico” o il “professionale”

Un'indagine del Ministero dell'Istruzione e del dicastero del Lavoro fotografa la situazione lavorativa degli studenti dopo la fine dell'esame di maturità: solo il 38,5% dei ragazzi che si sono diplomati nel 2019 è riuscito a trovare un lavoro negli anni successivi. Numeri più confortanti per chi è uscito da un istituto tecnico o commerciale: uno diplomato su due già lavora.
Leggi di più

Mai avvolgerla nella plastica o tenerla in tasca: ecco i consigli degli esperti per l’utilizzo della Ffp2: “Se non riceve umidità può durare fino a 40 ore”

Obbligatoria per viaggiare sui mezzi di trasporto e necessaria anche per seguire le lezioni in classe o andare al cinema: la mascherina Ffp2 è uno strumento con il quale stiamo familiarizzando sempre di più in queste settimane. Conservarla correttamente è indispensabile per poterla utilizzare per più di un giorno. "Mai indossarla sopra a una chirurgica".