Astrosamantha risponde alle domande degli studenti

Il prossimo 22 gennaio nella sede dell’Agenzia Spaziale Italiana alcuni studenti in rappresentanza delle cinque  scuole superiori di Roma, Ceccano (FR), Milano, Portici (NA) e Sassari, partecipanti al progetto didattico LISS – A Lezione sulla Stazione Spaziale Internazionale, si collegheranno alle ore 17:30 con l’astronauta italiana dell’ESA  Samantha Cristoforetti, per tutti @AstroSamantha, a 60 giorni dall’inizio della missione ‘Futura’ dell’Asi.
Un’occasione straordinaria per fare il punto sugli esperimenti cha l’astronauta sta svolgendo sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). In particolare, gli studenti potranno chiedere informazioni sugli esperimenti di biologia e biomedicina in corso all’interno della stazione orbitante e altre  curiosità sugli esperimenti di astrobiologia esposti all’ambiente spaziale e marziano simulato nel contenitore EXPOSE-R2 collocato all’esterno della ISS.  Per l’Astrobiologia la referente del progetto è Daniela Billi, ricercatrice dell’Ateneo romano di Tor Vergata e responsabile scientifico degli esperimenti di astrobiologia su cianobatteri estremofili ora in orbita all’interno di EXPOSE-R2.
Il progetto didattico LISS intende realizzare un collegamento tra il mondo della scuola e la ricerca svolta nei laboratori universitari in ambito spaziale e vede la collaborazione, oltre a Roma Tor Vergata, di diverse università (Statale di Milano, Federico II di Napoli e Università degli studi di Sassari).
Con la partecipazione delle cinque scuole superiori e la collaborazione di astronauti e ricercatori è stato realizzato anche un libro ‘dedicato’, proposto dal progetto come edizione pilota per l’anno scolastico 2014/2015. Il libro, che in sei capitoli aiuta a conoscere l’esplorazione umana dello Spazio, l’ambiente spaziale, la Stazione Spaziale Internazionale, la vita delle cellule e delle piante nello spazio e la vita nell’universo attraverso la disciplina dell’Astrobiologia, è disponibile anche in versione e-book sul sito dell’Asi. La versione integrale sarà on-line a partire da aprile. Ogni capitolo è introdotto dalla riflessione di un astronauta italiano: Maurizio Cheli, Samantha Cristoforetti, Umberto Guidoni, Franco Malerba, Paolo Nespoli, Luca Parmitano, Roberto Vittori.
AstroSamantha nell’introduzione scritta per il capitolo sull’Astrobiologia – curato da Daniela Billi e on line sul sito dell’ASI a partire da marzo – paragona l’astrobiologia  a  “un volo di ricognizione nei vari luoghi, fisici o figurati, ove si sta cercando di rendere il mistero meno fitto (quello dell’origine della vita ndr)”. E avvisa: “Preparatevi ad un viaggio vertiginoso e, se ogni tanto resterete senza fiato, fermatevi e sedetevi un attimo a contemplare il cielo stellato”.
L’inflight call sarà trasmessa su www.asitv.it

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il rapporto OCSE: "Studiare in Italia non conviene. Troppo distanti Università e lavoro"

Next Article

YAS cerca cinque giovani per lo Youth 20 di Istanbul

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".