Apprendimento permanente, quali prospettive? Incontro a Roma Tre

convegno

A quarant’anni di distanza dall’istituzione del diritto allo studio per i lavoratori italiani con l’introduzione delle 150 ore, il convegno intende essere un’occasione di analisi critica e di

confronto sulle esperienze e sulle prospettive delle politiche per lo sviluppo dell’apprendimento permanente in Italia e in Europa. In questa prospettiva, a partire dallo scenario globale, s’intende

analizzare le esperienze best performer realizzate a livello nazionale e internazionale e il contributo offerto, in tal senso dai Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua.

Il covegno si terrà  giovedì a Roma, presso l’aula Volpi del  Dipartimento di Scienze della Formazione in via  Milazzo dell’Università degli studi Roma Tre. 

La partecipazione al convegno è valida ai fini del tirocinio interno per tutti i corsi di laurea.

Comitato scientifico: Prof.ssa Aureliana

Alberici, Prof. Roberto Cipriani, Prof.

Antonio Cocozza, Prof. Michele Colasanto,

Prof. Serafino Negrelli.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Scuola, c'è poco da essere ottimisti

Next Article

Dopo i forconi arrivano gli studenti: "Il 14 dicembre tutti in piazza"

Related Posts
Leggi di più

Francia, suicida la star dei social MavaChou: travolta dagli insulti dei fan dopo la separazione dal marito

Maëva Frossard, 32 anni, si è tolta la vita lo scorso 22 dicembre. La procura di Epinal vuole capire se il suo gesto può essere stato una diretta conseguenza degli insulti ricevuti sui social network dove lei aveva costrutito un piccolo impero grazie ai video sulla vita di coppia e consigli per l'acquisto con l'ex marito. La situazione poi è precipitata dopo la loro separazione.