Analisti, programmatori e neolaureati da Onion

Onion s.p.a. opera dal 1994 nel mercato dell’Information Technology ed è stata una delle prime aziende in Italia ad abbracciare le tecnologie Internet e Web, realizzando e gestendo soluzioni IT innovative mirate alla creazione del valore e ai processi di business.
Sul sito dell’azienda le ricerche aperte sono più d’una: per le sedi al nord, quindi quelle di Brescia, Torino e Milano si cercano Analisti funzionali e Programmatori Java. Per quest’ultimi sono richieste conoscenze negli ambiti di design, sviluppo e testing di applicazioni nelle telecomunicazioni (possibilmente con esperienze lavorative pregresse).
L’attività prevede sia lo sviluppo di nuove applicazioni sia la manutenzione di applicazioni esistenti. E’ gradita predisposizione al lavoro in team ed al problem-solving, spiccate attitudini per attività di analisi ed interfaccia con il cliente, capacità di teamworking.
L’azienda è alla ricerca anche di neolaureati in discipline tecnico-scientifiche da formare e inserire nell’organico. Per tutte le posizioni la candidatura è on line al sito www.onion.it.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La Gelmini incontra gli studenti

Next Article

Troppi corsi e "fuoricorso"

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.