Amazon, offerte di lavoro: posizioni aperte in Piemonte

Diverse le posizioni aperte per le sedi di Torino e Torrazza Piemonte, ma anche a Asti, Vercelli e Novara

Amazon, azienda di commercio elettronico statunitense, dopo aver annunciato l’apertura di nuovi depositi a Alessandria a Grugliasco e un centro di distribuzione a Novara, continua a offrire diverse opportunità di lavoro a Torino e provincia. In questo periodo sono diverse le posizioni aperte per le sedi di Torino e Torrazza Piemonte, ma anche a Asti, Vercelli e Novara. Sul sito dell’azienda è possibile consultare tutte le posizioni aperte da Amazon in Piemonte.

Le utime posizioni aperte a Torino sono Last mile logistic account manager e System Development Engineer. Sul sito dell’azienda rimangono aperte: Italian Data Linguist (Protected Categories Italian law 68/99); Italian Data Linguist; Research Science Internship – Speech Technologies; Applied Science Internship – Speech Technologies, Computer Vision, Machine Learning; Alexa Business Analyst ; Facilities Engeneering Manager; Senior HR Business Partner.

A Torrazza Piemonte di recente sono state aperte le seguenti posizioni: loss prevention specialist; site Controller; Tecnico manutentoreSenior Construction Manager FC. Sul sito dell’azienda rimangono aperte: executive Assistant; Reliability Maintenance Engineering Manager; Automation Engineer; Manager, Operations; Supervisore Squadra di Manutenzione.“

Offerte di lavoro di Amazon a Torino e provincia | Febbraio 2021
„n Piemonte, tra Asti, Vercelli e Novara, ci sono altre opportunità di lavoro e inoltre Amazon continua la ricerca di operatori di magazzino per diversi centri di distribuzione in Italia (tra cui Vercelli e Torrazza). Le selezioni dei candidati vengono effettuate da agenzie per il lavoro partner di Amazon.“

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Covid, ricerca USA: "Obesità aumenta pericoli, chi è in sovrappeso vaccinato prima"

Next Article

Next Generation Eu, Draghi: un euro sprecato è un torto ai nostri giovani

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.