All'Università di Bari arriva Adinolfi. Ma gli studenti protestano: "Convegno omofobo"

Nonostante le proteste degli scorsi giorni, il Rettore dell’Università di Bari, Antonio Uricchio, risulta orientato a concedere lo svolgimento dell’iniziativa “La famiglia al centro dell’uomo” con gli interventi di Mario Adinolfi e di esponenti di Fratelli d’Italia. La Rete della Conoscenza: “Nessuno spazio nell’Università pubblica per iniziative dichiaratamente omofobe: le istituzioni, a partire dal sindaco Decaro e dal governatore Emiliano, prendano posizione!”
“La scelta del Rettore Uricchio è gravissima, un violento schiaffo in faccia da un lato alla missione sociale dell’Università, che deve restare orientata all’inclusione, alla promozione di una cultura dei diritti e delle differenze, al consolidamento dei gender studies così come delle altre branche più innovative della ricerca, dall’altro alla propria stessa comunità, che non può leggere in questa decisione altro dalla volontà di relegare ai margini le persone gay, lesbiche, transessuali e transgendere che studiano e lavorano all’UniBa” – dichiara al Corriere dell’Università Riccardo Laterza, Portavoce nazionale della Rete della Conoscenza – “Si tratta di un segnale ancora più allarmante se pensiamo alla traiettoria impressa sull’iter parlamentare del ddl Cirinnà al Senato: le spinte per affossare una legge che afferma alcuni principi di civiltà per il riconoscimento di diritti alle coppie omosessuali e il rinvio di una settimana della discussione in aula fanno trasparire l’ipocrisia e l’omofobia che caratterizzano il dibattito. Non c’è più tempo da perdere: vogliamo subito un primo passo, una buona legge per i diritti civili, e una spinta verso il pieno riconoscimento dei diritti lgbt e l’emancipazione di tutte e tutti”
Sono tante le associazioni locali che denunciano la scelta del Rettore, e che chiedono alle istituzioni del territorio una chiara presa di posizione contro l’iniziativa. Eccone l’elenco:
Link Bari
Unione degli Studenti Bari
Zona Franka
Arcigay
Arcilesbica
KèBari
SEL Puglia
Arcigay BAT
Movimento Nonviolento Puglia
ACT Bari
Giovani Comunisti Bari
Movimento NoTriv – Terra di Bari
M/App
UAAR Bari

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Energia da fusione: verso il Giappone l’acceleratore made in Italy

Next Article

Giannini firma il decreto. "Via al piano straordinario di reclutamento di 861 ricercatori"

Related Posts
Leggi di più

Intervista al nuovo rettore di Bergamo Sergio Cavalieri: “Open campus per far riscoprire agli studenti l’Università”

Sul Pnrr: "Uscire da logiche campanilistiche. Si ai consorzi con altre università e imprese ma superare le conflittualità con progetti condivisi". E sugli obiettivi dei dipartimenti: "Le strategie d'ateneo vanno discusse all'interno dell'università e in contrattazione con il ministero e poi si definiscono gli obiettivi da intraprendere"