Agiscuola e regione Emilia insieme per non dimenticare

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”. E’ con questa frase di Primo Levi, che molti scrittori, registi, conduttori, insegnanti, giornalisti, educatori e formatori, cercano di sensibilizzare, ognuno a suo modo, i giovani contro le atrocità commesse dai nazionalsocialisti e dai fascisti durante il 1938-1945. E’ con questo spirito che è stata istituita il 27 gennaio di ogni anno, la Giornata Internazionale della memoria. Una giornata per ricordare, non dimenticare, e riconoscere l’inferno che apparve dietro quel cancello con la scritta “Arbei macht frei” (il lavoro rende liberi). Anche quest’anno la Cultura Cinematografica ed Audiovisiva nel Mondo Scolastico, viene promossa consolidando la collaborazione fra Agiscuola e Regione Emilia-Romagna, confermando un progetto di successo: la proiezione cinematografica a tema.

Quest’anno in occasione della giornata della memoria, verranno proposti, in tutta la regione ed in tutti gli istituti scolastici, mattinate in cui verranno proiettati film imperniati proprio sulle deumanizzazioni commesse nel secondo conflitto mondiale. Saranno proiettati film in prima visione ma anche recuperati titoli delle passate stagioni. Tra i titoli in elenco : “In Darkness”, diretto da Agnieszka Holland, tratto dal libro “In the Sewers of Lvov” di Robert Marshall. Il film, racconta la storia vera di Leopold Socha, operaio del sistema fognario di Lvov, nella Polonia occupata dai Nazisti. Dopo essersi imbattuto in un gruppo di ebrei che si è nascosto nelle fogne della città, Socha accetta di proteggerli per denaro. Quello che inizia come un mero accordo economico, prenderà però una piega inaspettata. Tra gli altri film ricordiamo “Appartamento ad Atene” di Ruggero Di Paola, interpretato da Laura Morante, “La chiave di Sara” di Gilles Parquet-Brenner, “L’uomo che verrà” di Giorgio Diritti, “Vento di primavera” di Rose Bosch e “Il bambino con il pigiama a righe” di Mark Herman. Agiscuola Emilia Romagna, ancora non ha fissato le mattinate per le proiezioni cinematografiche, ma al rientro dalle vacanze natalizie, le comunicherà agli insegnanti, in modo che possano iscrivere le proprie classi. Sarà poi cura dell’Agiscuola, coinvolgere gli altri istituti, prenotare la sala cinematografica e coordinare le classi. Per ricevere l’invito e maggiori informazioni sullo svolgimento delle giornate, scrivere una e-mail a [email protected] oppure telefonare al numero 051/254582, int. 6.

Giovanna Padalino

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tra i primi nati del 2013 il figlio di una coppia gay

Next Article

Voto di febbraio, tu andrai a votare? Partecipa al nostro sondaggio

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".