Accordo internazionale tra l’Università di Como e di Sofia

como

E’ stato da poco firmato l’accordo internazionale tra il dipartimento di Diritto, Economia e Culture di Como e l’Università di Sofia, che consentirà la mobilità e lo scambio di docenti e studenti tra i due Paesi. Obiettivo: favorire il processo di internazionalizzazione dell’Ateneo, creare progetti di europeizzazione del sistema universitario e dar vita a lezioni, seminari, conferenze.

Trattandosi di un programma Erasmus, gli esami sostenuti all’estero dai ragazzi verranno convalidati in patria. Nei prossimi giorni, altre novità: a marzo verranno firmati accordi con le Università di Saragozza e la Corugna.

Si tratta di una occasione di scambio anche per i docenti. La professoressa Mariana Finkova di Sofia, infatti, durante il prossimo anno accademico, terrà a Sant’Abbondio alcune lezioni in lingua inglese sull’incidenza del diritto comunitario nel sistema costituzionale della Bulgaria. La professoressa Gabriella Mangianone, invece, che insegna diritto pubblico comparato, si recherà a Sofia, per tenere un ciclo di lezioni sui rapporti del diritto comunitario e il diritto costituzionale nei Paesi membri.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Au: "Troppi parlamentari inesperti, rischio caos anche per l’Università"

Next Article

Rapina all'Università Bicocca di Milano

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".