A Torino e Palermo il G8 delle Università

g8.pngRiuniti intorno ad un tavolo per prendere decisioni, ma questa volta sugli atenei di tutti il mondo. Nell’anno di presidenza italiana del G8 dei Capi di Stato la CRUI, il Politecnico di Torino e la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO daranno vita al G8 delle Università.
Dal 17 al 19 maggio 2009 a Torino si terrà il G8 University Summit, aperto a rettori e presidenti delle università dei paesi del G8, degli Outreach 5, del gruppo MEM e dei paesi della sponda del Mediterraneo. Secondo appuntamento dopo l’incontro dello scorso anno a Sapporo, in Giappone, l’incontro si propone come momento di confronto sul contributo dell’Università ai temi dello sviluppo e della sostenibilità, non solo ambientale ma anche sociale.
Dall’ 8 al 9 maggio 2009 a Palermo si terrà invece il G8 University Students’ Summit, dedicato agli studenti degli stessi paesi. Anche qui i partecipanti affronteranno il tema dello Sviluppo sostenibile, come nel successivo incontro dei rettori a Torino, ma i ragazzi si confronteranno anche sulla Cultura della legalità per la promozione della pace e il ruolo che questi temi hanno nella formazione dei cittadini del futuro.
L’apertura dei lavori sarà inaugurata a Palazzo Chigi mercoledì 8 Aprile alle ore 11.00. Interverranno alla Conferenza Stampa: Mariastella Gelmini, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Enrico Decleva, Presidente della CRUI, Francesco Profumo, Rettore del Politecnico di Torino, Giovanni Puglisi, Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Amadori, selezioni aperte a laureati 10+

Next Article

Gelmini: "Ricercatori in cattedra"

Related Posts
Leggi di più

“Foto osé in cambio della sufficienza”: chiuse le indagini nei confronti del prof di matematica. Nei guai anche la preside che non denunciò

La Procura di Cosenza ha chiuso le indagini preliminari sul caso delle presunte molestie al liceo "Valentini-Majorana" di Castrolibero. Il docente accusato di violenza sessuale, tentata violenza sessuale, molestie sessuali e tentata estorsione. In un caso chiese a una ragazza di scattarsi una foto del seno se voleva ottenere il 6 nella sua materia.