A 12 anni è già una matricola della facoltà di matematica

La storia del 12enne Xavier Gordon-Brown ha dell’incredibile. Una passione incredibile per la matematica lo ha portato già in università e non per una visita ma come matricola della facoltà di matematica della Open University ateneo per lo studio a distanza del Regno Unito. Il piccolo prodigio non ha un profilo Facebook, non usa il cellulare e nemmeno iPad eppure è una mente geniale.

La storia del 12enne Xavier Gordon-Brown ha dell’incredibile. Una passione incredibile per la matematica lo ha portato già in università e non per una visita ma come matricola della facoltà di matematica della Open University ateneo per lo studio a distanza del Regno Unito. Il piccolo prodigio non ha un profilo Facebook, non usa il cellulare e nemmeno iPad eppure è una mente geniale.

Prima di compiere 4 anni il piccolo conosceva tutte le tabelline ed era in grado di compiere operazioni mentali semplici. Prima di iniziare la scuola dell’obbligo faceva a mente calcoli aritmetici a doppia cifra e a otto anni ha superato con il massimo dei voti in matematica il GCSE, uno scoglio formativo riservato ai ragazzi di 14-16 anni.

Un percorso davvero entusiasmante se consideriamo che ad appena dieci anni conosceva a memoria ed era in grado di recitare più di duemila cifre del Pi greco (il record italiano è detenuto da un ingegnere che ne conosce 7mila).

Trascorre ogni giorno sui libri e ogni lunedì sera la mamma lo accompagna in università per seguire le lezioni sotto gli occhi increduli di studenti che hanno il doppio dei suoi anni. La vita universitaria è ancora lontana, niente party alcolici e feste in piscina per adesso.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Hai una chioma curata? Ti troverà più attraente

Next Article

Saltare la lezione? Un sms dirà alla mamma che non sei a scuola

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".