30.000 euro per ricerche sull’AIDS

La Fondazione Andrea e Libi Lorini ha deciso di bandire un concorso per l’assegnazione di un premio di 30.000 euro a ricercatori i cui studi nel campo delle neoplasie e delle affezioni da HIV/AIDS abbiano portato a nuove conoscenze che potranno essere utili per lo sviluppo di approcci terapeutici e diagnostici innovativi.
Il premio è destinato a ricercatori, di età non superiore a 40 anni, che abbiano conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia, Biotecnologie Mediche, Scienze Biologiche, Scienze Farmaceutiche e Farmacologiche, presso una qualsiasi Università italiana, pubblica o privata.
Il termine ultimo per partecipare è il 15 ottobre 2008. Per visualizzare il bando completo si può visitare la pagina web www.unige.it/ricerca/bandi/lorini.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Provincia di Roma per una "Vita senza droga"

Next Article

Professori contro la fuga dei cervelli

Related Posts
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.